Una cosa molto interessante vista alla settimana del design di Milano, che quest’anno si è tenuta a giugno, è stato il ritorno del colore, utilizzato soprattutto per dare nuova vita a pezzi iconici, ancora in produzione, e anche ad alcuni pezzi storici “dimenticati”. Colori brillanti, normalmente, oppure evocativi di effetti metallo. Una tendenza che consideriamo molto positiva quando i nuovi colori sono progettati, meno quando sono semplicemente un modo per puntare l’attenzione sul brand. Molto positiva perché la rivitalizzazione attraverso un colore o una finitura di un prodotto già in produzione fa parte di un concetto di sostenibilità.

Quando l’oggetto ha ancora senso, perché sostituirlo? Rinnoviamo la produzione con un colore che risponde alla sensibilità contemporanea: un modus operandi altamente sostenibile.

Le nuove proposte progettuali pongono al centro la sostenibilità, indagata attraverso materiali, colori e finiture, sistemi produttivi, riciclo di materiali. Abbiamo così potuto vedere moltissimo legno, declinato in modi diversi, spesso però per essere utilizzato in oggetti di “alta gamma”, cioè costosi e di lusso. Un modo per chiudere un bellissimo e nobile materiale, una importante fonte rinnovabile, in una nicchia.

Molta lamiera, trattata in modi differenti, con finiture sempre più artistiche, difficilmente riproducibili con risultati costanti, in modo da evidenziare la possibilità di personalizzare le soluzioni.

La settimana milanese del design è il momento in cui i materiali ri-vivono grazie alle installazioni di cui si fanno protagonisti. Quando parliamo di materia prima, il primo posto dove la immaginiamo è la fabbrica, l’industria, mentre la Milano Design Week la decontestualizza creando installazioni originali. Uno stimolo per gli occhi e per l’immaginazione.

GIC 2024: le giornate italiane del calcestruzzo a Piacenza dal 18 al 20 aprile

Contenuti e protagonisti di alto livello per la terza edizione della manifestazione P&E Milano Coating Day

Controllo e riduzione delle emissioni in atmosfera

Decima edizione dell’ISM, network di formazione tecnologica

Le fiere nazionali e internazionali da segnare in agenda per il 2024

Sessione tecnica N. 28 di AMAS

Rivestimenti a base biologica

A gennaio l’appuntamento con la filiera del legno arredo è a Lariofere

0 0 voti
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti