Intervista a: Leticia Corrales, PPG Mx
di Daniel Dzib Argüelles

UN PROGETTO “CHIAVI IN MANO” PER TUTTE LE OPERAZIONI DI RIVESTIMENTO PROTETTIVO DELLA RAFFINERIA MESSICANA DOS BOCAS.

Leticia Corrales è la project manager PPG per la verniciatura ignifuga della raffineria messicana di Dos Bocas (Tabasco), costruita in tempi record (4 anni) in una zona strategica per gli idrocarburi del golfo del Messico, attualmente in fase di completamento. Per quest’importante opera, Leticia Corrales è incaricata della gestione dell’intero progetto di rivestimento ignifugo delle strutture. Il committente, Promex, ha scelto la multinazionale come riferimento unico per tutte le operazioni di rivestimento, anticorrosivo, ignifugo e di finitura, applicazione inclusa. Daniel Dzib Argüelles (La Revista del Color Mx) ha avuto l’opportunità di intervistarla, in una pausa del suo impegnativo lavoro.

«In quest’opera PPG [PPG Comex in Messico, ndr] è impegnata su più fronti. Io sono a capo delle operazioni di protezione passiva contro il fuoco delle strutture metalliche con un sistema epossidico di nuova generazione (denominato PITT-CHAR® NX), altri reparti dell’azienda si occupano di pavimentazioni epossidiche e altre applicazioni. La sfida principale che ho dovuto affrontare è stato il cambiamento, in corso d’opera, delle modalità d’applicazione del sistema epossidico citato: prevista inizialmente l’applicazione in officina – in diverse fabbriche di costruzione delle strutture metalliche, situate in varie parti del paese – per accelerare la costruzione della grande raffineria è stato deciso dal committente di procedere, invece, nell’applicazione in opera, seguendo le operazioni d’installazione, per poter finire e mettere in funzione progressivamente i lotti del lavoro via via terminati.

Il prodotto epossidico utilizzato si caratterizza per una grande flessibilità d’uso, dunque il cambiamento tecnicamente non comporta difficoltà eccessive. Invece, l’organizzazione del lavoro è molto più complessa, tenuto conto che si deve applicare in corso d’opera, con i cantieri in piena operatività, 24 ore su 24, e che le condizioni climatiche della zona mettono a dura prova il personale addetto (mediamente lavoriamo con temperature superiori ai 28-30 °C e umidità relativa molto alta)».

«Fortunatamente il prodotto che applichiamo ha caratteristiche molto interessanti anche per l’applicazione in opera: è il rivestimento che richiede il più basso spessore rispetto a quanto disponibile fino ad oggi sul mercato: esplica le sue funzioni caratteristiche di resistenza passiva al fuoco in un intervallo di tempo molto rapido, dalle 2 alle 5 ore dall’applicazione, è molto leggero, non appesantisce le strutture e facilita la logistica in opera – a differenza dei protettivi cementizi, per esempio – e richiede rispetto a questi molto meno mano d’opera per l’applicazione. Sotto il profilo delle resistenze al fuoco, si colloca tra i prodotti migliori oggi reperibili sul mercato, e la sua natura epossidica pura, in combinazione con l’adeguato primer offre al pacchetto anticorrosivo ottime resistenze in ambienti fortemente corrosivi come quelli di Dos Bocas. Il ciclo supera i requisiti classe 6 Norsok M 501; è formulato per ambienti CX secondo ISO 12944:2018; è certificato UL 2431, categoria 1 per ambiente esterno industriale severo. Come opzione, può essere rivestito con un prodotto di finitura».

«Oltre che per le caratteristiche tipiche dell’intera gamma dei prodotti utilizzati, la scelta il committente è stata guidata dall’assunzione di responsabilità di PPG Comex per l’intera operazione, la fornitura di un progetto complessivo “chiave in mano”, includendo le operazioni d’applicazione. PPG certifica e garantisce il lavoro finito, non solo la gamma dei prodotti forniti. Siamo al contempo fornitori, gestori e amministratori del progetto di trattamento e protezione delle superfici della raffineria di Dos Bocas».

«Il lavoro complessivo di coordinamento e gestione del progetto che mi è stato assegnato è particolarmente stimolante. Guido una squadra di specialisti esperti con diversi compiti, in un ambiente difficile, con tempi e scadenze rigide da rispettare. Fortunatamente, conto sull’appoggio di un’azienda, PPG Comex, che non vende solo prodotti, ma supporta con formazione continua i suoi collaboratori e ne valorizza il talento. In definitiva, un lavoro davvero gratificante».

Ti potrebbero interessare...

Nuovo impulso e nuove tecnologie per la sverniciatura criogenica

I serramenti di plastica si possono personalizzare con la verniciatura

Focus sui rivestimenti PVD

Un nuovo indurente epossidico stabilisce un nuovo standard industriale per l’indurimento ultrarapido dei rivestimenti protettivi

Un primer conduttivo a polveri per la perfetta adesione della finitura nei cicli bistrato

Materie prime sostenibili per innovare le vernici

Anidride carbonica per lavare le superfici

Il nuovo Brevetto Unitario Europeo

Facci sapere cosa ne pensi...
5 1 Vota
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti