Cristian Fracassi, Isinnova, Armando Giudici e Luca Bonin, 3DEX
NELLA PROTOTIPAZIONE INDUSTRIALE LA STAMPA 3D HA ORMAI UN RUOLO DI PRIMISSIMO PIANO IN DIVERSI SETTORI MANIFATTURIERI, AEROSPAZIALE, ALIMENTARE, MEDICALE, MILITARE E NEI TRATTAMENTI DELLE SUPERFICI. 3DEX, SPIN-OFF DI EUROMASK PRESENTA UNA GAMMA DI SOLUZIONI INNOVATIVE PER LA PROTOTIPAZIONE RAPIDA

3Dex è l’azienda nata come spin-off di Euromask, noto produttore di sistemi per la mascheratura nell’ambito delle aziende che trattano le superfici, per la realizzazione di prototipi in diversi campi dell’industria manifatturiera, aerospaziale, alimentare, medicale, militare, naturalmente dei trattamenti delle superfici, e molti altri.
Armando Giudici, amministratore delegato di 3Dex, incontra imprenditori e tecnici d’animo innovatore e alla ricerca dell’ottimizzazione delle proprie attività, nell’ambito del suo programma di presentazione delle possibilità offerte dalle macchine a disposizione dell’azienda che dirige.
Tra i primi incontri – organizzato con il supporto di Simone Bottini della Compagnia delle Opere (CDO), e alla nostra presenza – quello con Cristian Fracassi, internazionalmente conosciuto per aver trasformato le maschere subacquee di Decathlon nei respiratori che hanno aiutato gli ospedali di tutto il mondo ad affrontare le crisi respiratorie, durante la pandemia di Covid. La sua azienda, Isinnova, ha progettato i pezzi necessari alla trasformazione, ha prodotto i prototipi con le stampanti 3D a sua disposizione, li ha collaudati e messi in produzione e, contemporaneamente, ha distribuito a titolo totalmente gratuito i file di progetto a tutti coloro che, nel mondo, hanno iniziato a produrre i pezzi necessari per la trasformazione di quelle maschere, disponibili in ogni negozio della multinazionale francese delle attrezzature sportive (ne sono stati prodotti 15mila solo per l’Italia, più di 200mila nel mondo). In 3 giorni sono stati prodotti 170mila accessori per trasformare le maschere, 170mila persone che, da quel momento e per i successivi 6 mesi hanno potuto tornare a respirare. La stampa 3D ha permesso di guadagnare tempo, parametro fondamentale in quei momenti.
Sempre nell’ambito delle attività no profit, l’azienda di Cristian ha progettato e produce con sistemi 3D – quando necessario, con il metodo della rete di collaborazione internazionale – protesi per i feriti della guerra della Russia in Ucraina.
Isinnova, in campo profit, è specializzata nella progettazione e sviluppo di componenti e macchine in diversi campi d’attività: naturalmente medicale, edilizia, industriale (macchine speciali per agricoltura, tessile, estrusione e altro), industrial design. Da poco più di un anno un gruppo di ricerca dell’azienda affronta i temi della chimica verde, lo studio di soluzioni per il recupero dei materiali di scarto (per esempio, polveri di corindone, prodotti di scarto dell’industria della trasformazione alimentare, acque reflue dei processi di stampa di carta e cartone, vetroresina, pellicole non riutilizzabili, cenere di legno), in definitiva, di tutti quei sottoprodotti che non entrano ancora in un circuito di ricupero e riciclo.
In tutti i campi soprammenzionati, a partire dall’ideazione, sviluppa il progetto, realizza i prototipi e, ad esito positivo, avvia l’industrializzazione dei relativi processi produttivi, utilizzando una gamma di tecnologie ampia, prototipazione e stampa 3D (a resine e filamento), fresatura, taglio laser, termoformatura, stampaggio a iniezione. E’ il partner ideale per l’engineering, lo sviluppo e concretizzazione, in pochi giorni, di idee innovative e deposito di brevetti.
L’incontro tra Cristian Fracassi e Armando Giudici può essere visto e ascoltato QUI.

Anche per 3Dex l’attività principale è la trasformazione di idee in soluzioni concrete. Utilizza una stampante 3D a filo, con la quale realizza prototipi di stampi per mascherature e una nuova stampante 3D a tecnologia avanzata per silicone liquido – il cui funzionamento è stato illustrato durante l’incontro da Luca Bonin, il responsabile tecnico dell’azienda (il contenuto completo della spiegazione è visibile QUI) – per ottenere mascherature e pezzi di silicone, di differenti durezze nella scala shore, anche in versione alimentare e medicale. Poiché l’azienda fa parte del gruppo Euromask, è stata scelta una configurazione della macchina (ugelli) finalizzata ad ottenere pezzi di grande precisione e finitura liscia, con un polimero idrosolubile di sostegno (inietta silicone bicomponente liquido, dunque la crescita del pezzo necessita di un sostegno iniziale, per garantirne la più precisa geometria). Il prodotto polimerizza a temperature relativamente basse (il processo non richiede consumi energetici importanti) e risulta totalmente stabilizzato, senza alcun tipo di rilascio nei processi di verniciatura (così come, naturalmente, in campo alimentare e medicale).
Non così fondamentale come per le attività legate al Covid di Isinnova, tuttavia il tempo è un parametro importante anche per le attività manifatturiere: 3Dex permette a Euromask di offrire soluzioni di mascheratura speciali – per tutte le attività di rivestimento – e personalizzate, in 3 giorni. Inoltre, i servizi 3Dex consentono a Euromask, da un lato, di supportare l’industria manifatturiera in fase di co-progettazione, accelerando così il processo d’industrializzazione tenendo conto anche dei processi finali di trattamento delle superfici; dall’altro lato di rispondere in tempi rapidissimi per risolvere i problemi complessi che nascono a posteriori, quando i pezzi che richiedono una successiva fase di trattamento delle superfici arrivano alle fasi finali di finitura e ci si rende conto solo in questo momento che necessitano di protezione di loro specifiche aree.
3 giorni sono l’intervallo di tempo che 3Dex offre anche a tutte le aziende che ricercano, oltre alle mascherature, prototipi di silicone per applicazioni in campo industriale – elementi antivibranti, guarnizioni speciali, involucri isolanti, per esempio – e per applicazioni alimentari e in campo medicale.

Ti potrebbero interessare...
Facci sapere cosa ne pensi...
0 0 voti
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti