L’impiego di azoto come fluido di trasporto vernici, liquide e in polvere, è da tempo conosciuto e si è dimostrato vincente dal punto di vista della maggiore resa applicativa, della migliore qualità e aspetto finale della pellicola applicata, in confronto con l’aria compressa.

Il sistema di separazione aria/azoto per mezzo di membrane selettive, il cuore tecnologico delle apparecchiature più diffusamente utilizzate per nella verniciatura a spruzzo, Polifluid e Nitrotherm di Eurosider (rispettivamente, per l’applicazione di vernici in polvere e liquide) permette anche di ottenere aria arricchita d’ossigeno. Normalmente non utilizzata, questa seconda uscita delle macchine citate può invece costituire una interessante risorsa per il contenimento dei consumi energetici. Caratterizzata da alto tenore d’ossigeno, una volta separato l’idrogeno, quest’aria può funzionare come ossidante aggiunto, mediante apposito sistema di riciclo, all’aria utilizzata dai bruciatori dei forni di asciugatura/essiccazione/polimerizzazione, consentendo il risparmio di circa il 10% dei consumi di metano.

Un risultato interessante, sia perché già disponibile se si usa azoto in applicazione, sia perché permette di accelerare il ritorno dell’investimento per tali macchine, sia infine perché offre un contributo al rispetto degli obiettivi di risparmio energetico degli Stati appartenenti all’UE.

Separatore magnetico per la pulizia continua ed efficace dei fluidi di processo

Influenza del gas vettore sull’efficienza del processo di verniciatura a polvere: caso studio su infissi e outdoor living

La sverniciatura chimica come alternativa a quella pirolitica: Il caso di Sabiana

Nuovo impulso e nuove tecnologie per la sverniciatura criogenica

I serramenti di plastica si possono personalizzare con la verniciatura

Focus sui rivestimenti PVD

Un nuovo indurente epossidico stabilisce un nuovo standard industriale per l’indurimento ultrarapido dei rivestimenti protettivi

Un primer conduttivo a polveri per la perfetta adesione della finitura nei cicli bistrato

0 0 voti
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti