SISTEMI DI SVERNICIATURA AMBIENTALMENTE SOSTENIBILI, CHE UTILIZZANO SOLO PICCOLE QUANTITÀ DI ACQUA DI RETE, A CIRCUITO CHIUSO, PER ELIMINARE RAPIDAMENTE QUALSIASI DEPOSITO DI VERNICE, MONO O PLURISTRATO, SENZA INTACCARE CHIMICAMENTE, TERMICAMENTE E DIMENSIONALMENTE I SUPPORTI SVERNICIATI.

Airmation ECP è un produttore di sistemi avanzati per la risoluzione di problemi difficili nel campo dei trattamenti delle superfici. Mario Traversi, l’imprenditore dell’azienda, è un tecnico operativo con la passione delle sfide.

«Abbiamo sintetizzato nella sigla ECP il nostro programma di lavoro: Engineered Construction Products.

Progettiamo e fabbrichiamo le soluzioni che ci richiedono aziende grandi, medie e piccole – ci dice Mario in un recente incontro presso la sede dell’azienda a Cavenago Brianza, alle porte di Milano (Italia) – per risolvere sfide tecniche complesse. Ci interessano i lavori di alta precisione e l’automazione dei processi, che ideiamo, progettiamo, fabbrichiamo e mettiamo in opera. Quando ci sembrano soluzioni adatte ad essere implementate in larga scala, le brevettiamo. Lavoriamo sia per le aziende manifatturiere, sia per le aziende che lavorano nel campo dell’impiantistica, affrontando insieme il lavoro di ricerca delle migliori soluzioni tecniche e l’applicazione delle migliori tecnologie».

«Siamo nati progettando e fabbricando pompe per la movimentazione precisa dei fluidi. Uno dei nostri prodotti principali è la pompa ad alta pressione, che si usa in diverse applicazioni speciali. Tra queste applicazioni – continua Mario – pensiamo che sia particolarmente interessante quella dell’eliminazione di rivestimenti ammalorati o indesiderabili, come nel caso della sverniciatura delle attrezzature che si usano nei processi di questo settore.

Lavorare con attrezzature pulite è fondamentale sia per mantenere efficiente le operazioni d’applicazione elettrostatica: la qualità del circuito che si crea tra sistema d’applicazione e pezzo è influenzato dall’elettrodo di minor qualità, dunque è inutile utilizzare il miglior sistema elettrostatico (pistole o coppe) se poi la connessione pezzo-gancio-bilancella-trasportatore genera resistenza. Per sfruttare l’efficienza dell’applicazione elettrostatica questa connessione è fondamentale.

Purtroppo i tipici sistemi di sverniciatura normalmente utilizzati sono energivori (la sverniciatura pirolitica) o di gestione complessa (la sverniciatura chimica). Abbiamo studiato questa fase, con l’obbiettivo di ridurre l’energia e la complessità di questa importante fase di manutenzione dei processi di verniciatura, utilizzando esclusivamente acqua ad alta pressione con la precisione permessa dalle nostre pompe e dalle nostre teste speciali multiugello.

E quando tecnicamente giustificato, per esempio per mettere in linea l’operazione, mettendo a punto sistemi con gradi crescenti d’automazione. Ne è nata una intera linea di macchine che abbiamo nominato “Ultraclean”. Le macchine Ultraclean sono una soluzione altamente efficace, veloce e sostenibile ambientalmente per effettuare operazioni di pulizia e sverniciatura completa di supporti portapezzi, skid, griglie cabine e, quando necessario, per recuperare pezzi con finitura difettosa. Si utilizza solo acqua di rete – prosegue Mario – che si recupera totalmente previa filtrazione, per eliminare le vernici rimosse.

Abbiamo esperienze industriali di rimozione di rivestimenti organici di qualsiasi natura – cataforesi, vernici a solvente, vernici a base acquosa, vernici in polvere – anche pluristrato. Le macchine Ultraclean riportano allo scoperto la superficie originale, anche nel caso di supporti preparati a metallo bianco, asportando qualsiasi tipo di contaminazione incoerente, tracce d’ossido comprese.

La nostra tecnologia – continua Mario – fraziona in una pluralità di getti ad altissima energia cinetica la forza d’impatto necessaria per il processo di rimozione. Il frazionamento e la gestione di alta precisione dei getti d’acqua ne minimizza le quantità, per un rendimento soddisfacente.

La rotazione ad alta velocità impressa ai singoli getti (circa 4300 giri/min), l’elevata pressione di spinta (escono dall’ugello a 600 m/s), i diversi angoli d’attacco alla superficie consentono di scalzare e rimuovere qualsiasi deposito, ripristinando la superficie originale».

«I sistemi Ultraclean si possono utilizzare in differenti configurazioni: manualmente, mediante pistole facilmente manipolabili; in postazione fissa in linea, per evitare di smontare gli elementi da sottoporre a manutenzione; in configurazione automatica, mediante installazione dell’apparecchiatura su robot cartesiani oppure antropomorfi, in funzione della complessità tridimensionale dei supporti da sverniciare. Per quest’ultimo tipo di applicazione, siamo particolarmente orgogliosi di avere suscitato l’interesse concreto da parte di alcune importanti case automobilistiche per la sverniciatura in linea degli skid di movimentazione carrozzerie.

Oltre all’apparecchiatura – pompa, circuito, testa multi-ugello, quadro elettrico ed elettronico di comando e gestione – progettiamo e realizziamo le cabine di contenimento, filtrazione e recupero dell’acqua utilizzata a circuito chiuso. I sistemi Ultraclean possono essere utilizzati sia fuori linea, in apposite cabine statiche di contenimento e recupero dell’acqua. Oppure in linea, per il trattamento in continuo delle attrezzature da sverniciare».

«Concludendo: i nostri sistemi di sverniciatura sono ambientalmente sostenibili, utilizzano solo piccole quantità di acqua di rete, a circuito chiuso, per eliminare rapidamente qualsiasi deposito di vernice, mono o pluristrato, senza intaccare chimicamente, termicamente e dimensionalmente i supporti sverniciati.

Possono essere impiegati manualmente, automaticamente o in applicazioni completamente robotizzate».

AIRMATION ECP: UNA SPECIALIZZAZIONE NELL’IDEAZIONE, PROGETTAZIONE, FABBRICAZIONE E IMPLEMENTAZIONE DI SOLUZIONI SPECIALI.

Siamo costruttori di pompe, equipaggiamenti e impianti applicativi specializzati per la distribuzione e il controllo di fluidi industriali.

Il risultato del lavoro di ricerca applicata costante – collaboriamo con centri di ricerca universitari, delle aziende manifatturiere più innovative, e facciamo conto su collaboratori che provengono dal mondo della ricerca universitaria – affiancata da un’officina capace di effettuare lavorazioni di alta precisione – ci consentono di ideare, progettare, provare e realizzare soluzioni dalle caratteristiche uniche, tecnicamente molto avanzate. Questi prodotti sono frutto di attenzione ed esplorazione attiva alle esigenze del mercato. Attestano cura estrema per la qualità e sono, con orgoglio, una prova di passione per l’innovazione.

Per la progettazione, utilizziamo sistemi 2D e 3D e software di simulazione; lavoriamo acciai inox e acciai speciali; le nostre macchine incorporano tutte le più avanzate tecnologie di trasformazione metalli.

Interveniamo per la soluzione di problemi complessi di gestione fluidi, tra cui ovviamente i fluidi utilizzati nel campo dei trattamenti delle superfici, dei rivestimenti, della verniciatura (e sverniciatura) industriale. Nello specifico della verniciatura abbiamo un portafoglio di diverse esperienze nel campo dei processi speciali, o delle modifiche di sistemi esistenti al fine di migliorarne le prestazioni qualitative.

Durante tutto il ciclo di produzione e poi di operatività dei nostri sistemi, numerosi e diversi elementi che condizionano la qualità finale sono oggetto di analisi e controllo. In particolare, sui materiali e sugli elementi impiegati vengono effettuati controlli secondo piani di campionamento prestabiliti. Su ogni singolo prodotto ed equipaggiamento effettuiamo un collaudo completo ed esaustivo prima dell’installazione in opera. La metodologia di controllo e la scelta di fornitori di alto livello concorrono in maniera determinante alla qualità finale dei nostri prodotti. Il nostro servizio di assistenza e manutenzione SAIT Airmation (Servizio Assistenza Interventi Tecnici) opera nel mondo con tecnici qualificati e servizi innovativi per:

  • montaggi operativi e relativi collaudi
  • visite tecniche con specialisti di settore per consulenza, identificazione prodotti, ingegnerizzazione sistemi
  • programmi di manutenzione periodica e preventiva nella conduzione di impianti o apparecchiature
  • revisioni in rotazione just-in-time con la fornitura immediata di apparecchiature identiche
  • implementate evitando tempi morti e fermi macchina
  • assistenza tecnica mirata sul posto con interventi pianificati e programmati.
Ti potrebbero interessare...

La sverniciatura chimica come alternativa a quella pirolitica: Il caso di Sabiana

Nuovo impulso e nuove tecnologie per la sverniciatura criogenica

I serramenti di plastica si possono personalizzare con la verniciatura

Focus sui rivestimenti PVD

Un nuovo indurente epossidico stabilisce un nuovo standard industriale per l’indurimento ultrarapido dei rivestimenti protettivi

Un primer conduttivo a polveri per la perfetta adesione della finitura nei cicli bistrato

Materie prime sostenibili per innovare le vernici

Anidride carbonica per lavare le superfici

Facci sapere cosa ne pensi...
0 0 voti
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti