intervista a: Filippo Maitan | Finishing Group – Euromask

UN CONTRIBUTO ALLA SOSTENIBILITÀ DEI PROCESSI DI TRATTAMENTO DELLE SUPERFICI

Come può un produttore di sistemi per la mascheratura operare per ridurre l’impatto complessivo dei trattamenti delle superfici sull’ambiente? Lo abbiamo chiesto a Filippo Maitan, rappresentante della nuova generazione di Euromask®, l’azienda leader italiana nel campo degli accessori per la mascheratura.

«La nostra azienda è sensibile e attenta alla sostenibilità ambientale e si sforza di contribuire a un mondo più protetto in cui l’industria sia innovativa, responsabile e sostenibile. Crediamo infatti che i nostri figli e le generazioni future abbiano il diritto di ricevere un mondo sano e pulito, dove vivere in piena salute e sicurezza: per questo c’impegniamo in prima persona a preservare il pianeta e le sue risorse riducendo emissioni e impatto ambientale. Il nostro impegno per la sostenibilità nasce dai valori iscritti nel nostro DNA: responsabilità, serietà, attenzione alla salute e alla sicurezza, rispetto per le persone e per l’ambiente. Già da tempo abbiamo attivato procedure in questa direzione, ma abbiamo deciso di impegnarci ancora di più. Oggi Euromask® è ancora più sostenibile».

«Ecco cosa facciamo nel concreto:

  • zero emissioni. Il catalogo cartaceo è stampato su carta 100% riciclabile con inchiostri a base acqua. Il catalogo è ora prodotto a emissione zero
  • riciclo. Gli imballi di cartone sono ottenuti con il 70% di carta riciclata e sono 100% riciclabili, stampati con inchiostri a base acqua
  • riuso. Favoriamo il riuso utilizzando per i clienti gli imballaggi dei nostri fornitori
  • plastic free. Non utilizziamo più materiale pluriball
  • riciclo. I nostri prodotti sono confezionati con sacchetti in plastica 100% riciclata e 100% riciclabile, stampata con inchiostri ad acqua. Per i nastri impieghiamo esclusivamente mandrini in materiali 100% riciclabili
  • riuso. Studiamo appositamente i nostri prodotti nel rispetto dei principi del riutilizzo e del riuso
  • riduzione e riciclo. Ci impegniamo a ridurre lo scarto prodotto e a smaltire correttamente il rimanente
  • riduzione. Preveniamo l’inquinamento e minimizziamo il nostro impatto ambientale ottimizzando costantemente i processi di realizzazione dei nostri articoli, per azzerare gli sprechi e ridurre al minimo i consumi di risorse ed energia
  • riciclo. – Nella produzione puntiamo a utilizzare esclusivamente prodotti in materiali 100% riciclabili
  • compensazione. Compensiamo la produzione per contrastare gli effetti del cambiamento climatico aderendo al programma “piantiamo insieme 3 milioni di alberi!”.

Inoltre:

  • nella scelta dei fornitori – continua Filippo Maitan – privilegiamo quanti condividono la nostra attenzione all’ambiente
  • ricerchiamo con continuità le migliori soluzioni possibili in termini di tecnologia ed efficienza per essere sempre all’avanguardia
  • teniamo sempre in considerazione i potenziali effetti sull’ambiente di tutti gli sviluppi nuovi o pianificati delle nostre attività, prodotti e servizi
  • promuoviamo misure gestionali e comportamenti delle persone orientati al rispetto dell’ambiente.

«Per quanto riguarda le politiche di riuso e riciclo – sottolinea il nostro interlocutore – quando un prodotto finisce il suo ciclo di vita è buona norma riciclarlo, riportarlo cioè a materia prima. Il riciclo ha comunque un costo ambientale. Riusarlo, invece, significa utilizzare lo stesso prodotto più volte. Il riuso non ha costi, anzi: ogni volta che si riusa, il costo ambientale originale di produzione viene ridotto. Per facilitare l’applicazione di questi concetti su riciclo e riuso anche ai clienti che usano i nostri prodotti, abbiamo corredato i nostri cataloghi con nuovi simboli del riuso, di facile comprensione per il personale di linea incaricato delle operazioni di mascheratura (e appensione pezzi). E inoltre, consigliamo di:

  • favorire sempre il riuso e il riutilizzo dei materiali: ogni volta si azzerano i costi energetici e gli inquinanti per produrli, si risparmia e non si producono rifiuti di prodotti ancora perfettamente in grado di svolgere il loro compito
  • non buttare i nostri imballi, ma riutilizzarli per le spedizioni
  • smaltire correttamente gli scarti: i nostri sacchetti e mandrini sono tutti 100% riciclabili».

Questo prodotto si può utilizzare con diametri diversi


Questo prodotto si può utilizzare più volte

Ti potrebbero interessare...

Sotto esame il biossido di titanio che arriva dalla Cina: quale l’impatto sul mercato europeo

La sostenibilità come vantaggio competitivo attraverso l’economia circolare

ESG: approfondimenti (IV)

Dichiarazione ambientale di prodotto 2024-2029 per la collezione Adapta Vivendi SDS (Super Durable System)

Una posizione di rispetto internazionale nel campo della tecnologie ambientali. I 40 anni di Airprotech

La verniciatura industriale e l’economia circolare

Rivestimenti in polvere con certificazione internazionale di sostenibilità e carbonio Plus per l’uso di materie prime a base bio

Rivestimenti a base biologica

Facci sapere cosa ne pensi...
0 0 voti
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti