Il prodotto Cromatica-Marcegaglia è stato selezionato tra i TOP Award – che segnalano prodotti e processi di rivestimento a basso impatto ambientale – e presentato al pubblico dei P&E Coating Days, che si sono tenuti nel Padiglione Aeronavale del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, il 25 e 26 Ottobre scorsi.

La presenza di Cromatica nell’ambito di una manifestazione altamente specializzata come quella milanese è servita a presentare a un pubblico di tecnici provenienti da ambiti industriali differenti – dagli elettrodomestici ai casalinghi, dall’automotive alla carpenteria leggera, dai mezzi da lavoro ai terzisti di verniciatura – l’elevato livello tecnologico raggiunto dalla stampa digitale su coil nell’impianto di Ravenna di Marcegaglia, attualmente unico nel suo genere. Tra il pubblico, alcuni tra i più organizzati utilizzatori e committenti italiani di sistemi vernicianti, che hanno così conosciuto da vicino le caratteristiche prestazionali del prodotto, utilizzabile sia in interno che in esterno, con durate certificate.

Recentemente, invece, nella magnifica cornice della Reggia di Monza, durante il Color Day del 24 novembre, Andrea Brotini e Salvatore Pisani – rispettivamente direttore commerciale e direttore marketing di Cromatica-Marcegaglia – hanno presentato ai progettisti dell’ordine degli architetti PPC di Monza e aziende design oriented, tra cui alcuni dei più rilevanti progettisti e produttori di installazioni per il retail e l’ospitalità, l’elevata personalizzazione che un’azienda dei “grandi numeri” può offrire per rendere unici progetti in differenti ambiti, dall’arredo interno e urbano alla nautica, dalle facciate per architettura agli elettrodomestici, banchi frigo e dispenser delle aree relax.

Le partecipazioni di Cromatica-Marcegaglia hanno avuto come scopo principale quello di creare momenti di network e scambio anche in ambiti differenti e con esigenze molto specifiche, dato che la lamiera in coil, prodotto nel passato destinato a un pubblico molto strutturato industrialmente e con esigenze di grandi quantità, può da oggi raggiungere con la stampa digitale la personalizzazione della superficie metallica dal punto di vista decorativo, anche per poche lamiere e con dimensioni limitate. Una esigenza sempre più sentita in tutti quei settori dove è necessario abbinare personalizzazione e unicità con prestazioni costanti e certificate.

Ti potrebbero interessare...

Un gruppo di specialisti delle tecnologie dei rivestimenti sottovuoto

Polveri di qualità BPC in Italia

Il gruppo P&P e Arzuffi si aggregano per rafforzare la loro presenza nel settore dei trattamenti superficiali PVD

Cromatica-Marcegaglia si presenta alle imprese e ai progettisti

Soluzioni software su misura per chi vernicia

Settore petrolifero: il rivestimento in fluoropolimero FEP come soluzione all’usura dei materiali

Vicini a chi tratta le superfici

Tecnofirma America INC., la nuova sede in USA di Tecnofirma

Facci sapere cosa ne pensi...
0 0 voti
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti