Il 6 maggio Pietro Bucci, titolare dell’azienda di verniciatura per conto terzi Verniciatura Moderna di Burago Molgora (MB), è stato portavoce di un tema spesso trascurato: la manutenzione degli impianti.

Per evitare sconvenienti fermi impianto, che potrebbero causare danni economici e d’immagine all’azienda, occorre non solo intervenire per tempo, ma organizzare un vero e proprio piano di manutenzione. Senza contare che in certi casi è il cliente stesso a verificare la presenza di un programma di manutenzione predittiva.

La manutenzione è molto importante non solo sull’impianto, ma anche su tutti i componenti: convogliatore, tunnel di pretrattamento, scambiatori di calore, ugelli di spruzzatura, ventole di aspirazione, forni, cabine, solo per citarne alcuni tra i tanti.

È altresì importante registrare tutti gli interventi ma anche i guasti, per programmare una manutenzione ragionata in base alle esigenze.

Per Andrea Mattioli di Cefla Finishing il buon funzionamento di un impianto è direttamente proporzionale alla manutenzione giornaliera: il produttore deve quindi preoccuparsi di fornire un manuale d’uso in cui nulla viene lasciato al caso e dove anche la più piccola e apparentemente innocua parte dell’impianto ha un proprio iter manutentivo.

In questo senso la tecnologia ci aiuta molto e occorre sfruttarla al meglio: oggi grazie a specifici dispositivi è possibile rilevare i guasti che si presentano anche prima del tempo e quindi programmare l’intervento in base all’usura.

Leave a Reply