La vostra gamma di vernici comprende i prodotti antimicrobici? Se no, per quale motivo?

Abbiamo sviluppato, su richiesta di un cliente, una finitura additivata con prodotto antimicrobico. Sebbene ad oggi non ci sia una certificazione da parte di ente esterno sulla funzione antimicrobica del nostro prodotto verniciante, ad essere certificata è la materia prima di cui si compone.

Nella gamma di prodotti Milesi, brand del gruppo IVM, è disponibile Healthy.Wood, la nuova linea di finiture igienizzanti che assicurano alle superfici protezione assoluta e duratura contro i batteri, senza ricorrere all’utilizzo di prodotti disinfettanti.

Attualmente la nostra gamma non comprende prodotti antimicrobici ma sono in corso delle valutazioni per un eventuale inserimento.

Sì, nella gamma dedicata all’industria abbiamo due potenti additivi igienizzanti a base acqua e a base solvente. Sono prodotti collaudati e maturi, il cui nome commerciale è Silver Defence. La popolazione batterica esposta al potere igienizzante di questi prodotti vernicianti si riduce del 99,9% in appena 24 ore, come documentato da test svolti nel laboratorio Catas di San Giovanni al Natisone, nel quadro della restrittiva normativa JIS Z 2801:2006.

Sirca ha intrapreso una via differente rispetto ad alcuni dei suoi competitor, formulando due additivi antibatterici, uno per prodotti all’acqua ed uno per prodotti a solvente che, opportunamente aggiunti ad alcune famiglie di finiture, sviluppano tutto il loro potere. La scelta di Sirca è stata quella di selezionare dei componenti che non fossero dannosi per gli applicatori come ad esempio le nano particelle. Le finiture della nostra gamma per parquet, mobili, porte, etc sono state testate presso laboratori esterni certificati ottenendo dei risultati eccellenti.

Si la gamma comprende un additivo da aggiungere all’interno delle nostre pitture per poterle rendere antimicrobiche. Sempre vicini ai nostri clienti e distributori abbiamo scelto la creazione dell’additivo da aggiungere al momento, on demand, piuttosto che incrementare gli stoccaggi e i costi della nostra rete di distribuzione.

Ad oggi i clienti richiedono questo tipo di prodotti? Se sì, in che percentuale? Se no, perché secondo voi?

Negli anni questi prodotti sono stati richiesti solo da una bassa percentuale di clienti, circoscritta prevalentemente al settore pavimenti e complementi per bagno.

I prodotti della linea Healthy.Wood di Milesi sono richiesti soprattutto negli ambienti dove l’igiene è un requisito irrinunciabile dagli spazi domestici a quelli pubblici. Per questo motivo siamo orgogliosi che siano state scelte dallo chef stellato Davide Oldani, ideatore della cucina pop, per verniciare gli arredi in legno del ristorante D’O di Cornaredo e ripartire in sicurezza. Queste vernici igienizzanti hanno permesso di assicurare protezione assoluta e duratura contro i batteri alle superfici dei tavoli del ristorante, senza alterare le caratteristiche naturali del legno: un pregiato massello di rovere proveniente da aree di riforestazione controllata, è elemento distintivo degli arredi disegnati dallo stesso Oldani.

Attualmente non abbiamo clienti europei che richiedono questi prodotti: la domanda riguarda prevalentemente il mercato americano/canadese.

Se fino al 2019 la richiesta proveniva quasi esclusivamente da parchettisti e mobilieri, specialmente concentrati nella realizzazione di camerette per bambini, oggi gli additivi igienizzanti Silver Defence compaiono sempre più spesso nei cicli di produzione dei serramentisti. Segno dei tempi. L’epidemia da covid-19 ha innalzato il livello generale di attenzione per la salute. Il dato è in continuo aggiornamento e non è possibile indicare una percentuale.

Il momento storico, ossia la pandemia del 2020, ha giocato sicuramente a favore di questa tipologia di prodotti, tanto da spingere molti clienti a richiedere soluzioni da apportare ai propri cicli. Va detto però che in qualche settore le richieste erano antecedenti e l’attenzione a superfici che avessero un’azione antibatterica c’era già da tempo. Sicuramente chi opera per il mercato degli arredi pubblici, alberghiero, bagni, cucine, pavimentazioni etc. è molto più sensibile in quanto sono ambienti dove si è più portati alla contaminazione e proliferazione batterica. La percentuale a nostro avviso si aggira attorno al 50%, ma va detto che molti sono poco informati dai propri fornitori della possibilità di poter utilizzare questa tipologia di prodotti. Altro aspetto non secondario è che molti non hanno un mercato presumibilmente sensibile all’argomento e pertanto al momento non si pongono il problema.

Ancora molto bassa, siamo sotto l’1% della vendita dei prodotti per interno a base acqua.

Le vostre vernici antimicrobiche su che tecnologia si basano (ioni d’argento o altro)? Cambia qualcosa in termini di prestazione e/o funzionalità rispetto ai prodotti vernicianti tradizionali?

I nostri prodotti antimicrobici sono basati sulla tecnologia agli ioni d’argento e in termini di prestazioni e aspetto, ad oggi non vi sono variazioni rispetto ai prodotti tradizionali.

Il cuore della formulazione di Healthy.Wood deriva dal forte potere disinfettante dell’argento, in combinazione con la tecnologia innovativa sviluppata nel laboratorio R&D Milesi, che ha permesso di creare una vasta gamma di finiture e fondi finitura dalle proprietà igienizzanti e sanificanti estremamente innovative.

Test di laboratorio hanno dimostrato che le finiture igienizzanti Healthy.Wood consentono di inibire la proliferazione batterica oltre il 99,9%, garantendo il massimo livello di igiene e di protezione delle superfici, mantenendone inalterate le caratteristiche estetiche.

Ad oggi i nostri studi riguardano tecnologie basate sia su ioni d’argento che su zinco piritione. A livello di prestazioni, questi prodotti sono equivalenti a quelli tradizionali.

Gli additivi igienizzanti Silver Defence sono formulati sugli ioni d’argento. Le caratteristiche igienizzanti degli additivi Silver Defence resistono nel tempo: dalla miscelazione con la finitura per tutta la durata del rivestimento, e dunque sia allo stato liquido che solido. In effetti, per la loro natura minerale, gli ioni d’argento mantengono inalterata la propria condizione giacché incapaci di evaporare. Inoltre, in quanto incapsulate in una matrice vetrosa, queste microparticelle non possono essere asportate durante la pulizia del manufatto in legno. Al contempo, i potenti additivi Silver Defence non alterano le caratteristiche delle vernici: non comportano pericoli per la salute e sono idonei al contatto con gli alimenti. La linea Silver Defence, come ogni gamma studiata dal Laboratorio ricerca e sviluppo di Renner Italia, pone al centro della sua formulazione il rispetto per l’uomo e per l’ambiente.

Le nostre vernici assumono attività antibatterica una volta che sono additivate con l’additivo. L’additivo è una miscela di micro particelle igienizzanti che si lega intrinsecamente al film di vernice, una volta che questo viene essiccato; l’efficacia dell’azione antibatterica resta illimitata nel tempo, a meno che il film non venga abraso o asportato. La determinazione dell’azione antibatterica è stata testata secondo ISO 22196:2011.

Le prestazioni non vengono influite, si assiste ad un viraggio quasi impercettibile del colore in barattolo.

Nei settori del design e dell’architettura, sono richieste le vernici antimicrobiche, sia liquide che in polvere?

Dopo gli avvenimenti recenti legati alla pandemia, la richiesta diretta da parte dei clienti è sicuramente aumentata. L’azienda intende infatti ampliare la gamma dei propri prodotti con caratteristiche antimicrobiche e affiancare ad essi certificazioni da parte di ente esterno.

Milesi sta già fornendo questo tipo di vernici per i più svariati usi legati a design e architettura in spazi pubblici e privati. Il Progetto Scuola Carugo, sostenuto da Milesi, ne è un esempio: nella scuola primaria e secondaria di Carugo (CO), banchi, sedie, cattedre e tavoli mensa saranno verniciati con le finiture igienizzanti per consentire il rientro in sicurezza di oltre 440 studenti e docenti. Il progetto ha una forte valenza sociale dove la nostra vernice igienizzante Healthy.Wood risulta essere la soluzione ottimale e tecnologicamente all’avanguardia, in grado di garantire concreti ed elevati livelli di sicurezza.

Dal momento che non abbiamo ancora integrato queste tipologie di prodotti nella nostra gamma, il nostro core business nei settori del design e dell’architettura rimane legato alle vernici liquide tradizionali.

Anche designer e progettisti stanno iniziando a interessarsi.

Ma sono soprattutto le industrie manifatturiere ad attrezzarsi per anticipare alla clientela un prodotto attuale e in linea con gli standard igienici attesi dal mercato.

Il mondo del Design e dell’architettura è sicuramente attento a questi aspetti, come alla sostenibilità dei prodotti stessi, la scelta di Sirca di testare alcune famiglie di prodotti permette loro di lasciare spazio alle idee ed alla progettazione, senza privarsi delle finiture desiderate.

Si, ancora una debole richiesta.

Ritenete che, dopo gli eventi recenti legati alla pandemia, aumenterà la richiesta di vernici antimicrobiche? Ritenete che sia il momento ideale per promuovere questo tipo di prodotti?

L’attenzione all’igiene è diventata ormai una priorità imprescindibile nella vita di tutti i giorni. Avere un ambiente igienizzato permanentemente rappresenta un’esigenza prioritaria. L’esigenza del mercato si è trasformata nella necessità di trovare una proposta innovativa, come quella rappresentata da Healthy.Wood, che si potesse declinare a tutta la gamma prodotti di Milesi.

Sicuramente la pandemia ha dato una grossa spinta alla richiesta di questo tipo di prodotti e la domanda è destinata a crescere. Per questo motivo stiamo lavorando allo sviluppo e alla promozione di questa tecnologia.

L’effetto Covid-19 ha certamente inciso sulla richiesta di prodotti antimocrobici e naturalmente abbiamo offerto agli interessati strumenti di informazione adeguati. Per adeguati intendiamo coerenti e, come sempre, suffragati da meticolosi test scientifici.

Come già risposto alla prima domanda il momento ha sicuramento spostato l’attenzione su questa tipologia di prodotti. La paura e l’emotività portano oggi le persone a proteggersi e a cercare soluzioni in merito.

Crediamo ci sarà un forte incremento della domanda di tali caratteristiche, dovuto soprattutto alla richiesta che arriverà nel momento in cui l’opinione pubblica verrà a conoscenza di questo tipo di possibilità di scelta.

Assolutamente si, la pandemia ha accelerato la richiesta di questi prodotti, si sono dilatati i tempi di certificazione antimicrobiotica e i tempi di consegna da parte dei fornitori delle materie prime interessate.

Avete prodotti vernicianti con altre funzionalità (ad esempio autopulenti)?

I laboratori R&D Milesi studiano e realizzano prodotti in grado di offrire una risposta a qualsiasi esigenza applicativa, estetica o prestazionale. Oltre alle vernici igienizzanti Healty.Wood, stanno riscuotendo grande interesse: i prodotti ignifughi, che garantiscono la massima protezione del legno contro l’azione distruttiva del fuoco, la gamma BIO e le finiture profumate, e molte altre ancora.

È una domanda che schiude un ventaglio così ampio che risulta difficile dare una risposta puntuale.

Stiamo lavorando alla formulazione di un detergente per la pulizia delle superfici con un’azione antimicrobica; nella nostra gamma di prodotti all’acqua abbiamo inoltre anche un prodotto che si può riparare da strisci e graffi mediante azione pulente con panno morbido e acqua calda.

No, abbiamo vernici che hanno superato numerosi test sia per interno che per esterno, ma non del tipo autopulenti.

Leave a Reply

ERROR: si-captcha.php plugin: GD image support not detected in PHP!

Contact your web host and ask them to enable GD image support for PHP.

ERROR: si-captcha.php plugin: imagepng function not detected in PHP!

Contact your web host and ask them to enable imagepng for PHP.