Ai P&E Coating Days di Milano Michele Maffoni, responsabile commerciale di Wagner, ha presentato un sistema innovativo di applicazione di vernici in polvere, IPS, costituito da un sistema completamente chiuso con gestione precisa della polvere in uscita grazie a valvole di dosaggio che permette una riproducibilità costante del risultato. Inoltre l’erogazione avviene attraverso una setacciatura integrata il cui setaccio è di nuova generazione autopulente tramite un sistema ad ultrasuoni.

Le operazioni sono automatiche e completamente gestite da PLC (il sistema è pronto per integrazione con sistemi gestionali Industria 4.0), cosa che consente tempi costanti e determinati in precedenza tramite software apposito. Il dosaggio della polvere è stabile nel tempo e il cambio colore rapido e completamente automatizzato.
Un’ultima chicca è il sistema automatico di carico polvere che a breve sarà disponibile.

Nuove finiture a polveri termoplastiche per calcestruzzo e cemento armato di opere civili

Modelli circolari nella verniciatura a polveri

Soluzioni per rivestimento in polvere di supporti termosensibili

Una nuova identità per un’azienda innovativa

Trattamento acque industriali: vantaggi e benefici della tecnologia Chemtec

Adapta riduce le proprie emissioni di CO2 del 6,2%

Puntare sulla ricerca con consapevolezza: alcune considerazioni da parte di un produttore di vernici

Soluzione completa intelligente E-LINE: il giusto centro di verniciatura a polveri per ogni esigenza

Obiettivo riciclo! Una nuova vernice riciclata per le lavagne magnetiche Kalamitica

Un’altra azienda nel settore del trattamento dei metalli

I filtri della Fileco sono stati brevettati

Rostirolla sviluppa il sistema di incastro GNW

Leave a Reply