I settori di attività della Vernital di Cercola (Na) riguardano:

  • oil & gas ed energia
  • ferroviario
  • difesa e aerospazio
  • navale.

I prodotti vernicianti disponibili sono:

  • primer (organici e inorganici)
  • finiture
  • prodotti per alte performance
  • prodotti intumescenti.
OIL & GAS ED ENERGIA

I destinatari finali sono le raffinerie e stabilimenti chimici e petrolchimici, nonché reti di distribuzione e centrali.
Le applicazioni sono indirizzate verso:

  • i tank lining
  • la protezione esterna di strutture e impianti 
  • l’alta temperatura – prevenzione CUI (Corrosion Under Insulation).
FERROVIARIO

I destinatari finali dei prodotti vernicianti sono:

  • Trenitalia
  • Mercitalia
  • indotto di settore.

Le applicazioni riguardano:

  • pitture monocomponenti idrodiluibili di natura acrilica per carrozze e carri ferroviari
  • pitture bicomponenti idrodiluibili di natura epossidica per carrelli ferroviari.

I prodotti sono omologati secondo le specifiche di Trenitalia.

DIFESA E AEROSPAZIO

I destinatari finali sono:

  • Leonardo (ex Alenia)
  • indotto di settore.

Le applicazioni sono indirizzate verso:

  • vernice poliuretanica o alchidica, non rilevabile ai raggi infrarossi, destinata alla verniciatura di carri, automezzi, shelter, antenne radar e altre attrezzature militari, secondo la norma NATO Stanag 2338
  • scaffalature su navi, uffici, militati (Vermil grigio).
NAVALE

Il destinatario principale è:

  • Fincantieri e le applicazioni riguardano:
  • pitture intumescenti per cavi elettrici, paratie, pareti, soffitti (testate e certificate per una resistenza di 4 ore al fuoco da 1100°C)
  • rivestimento isolante anticondensa per ponti, paratie, pareti e soffitti.

Tutti i prodotti sono conformi alla direttiva sugli equipaggiamenti marittimi europei MED e americani USEG.

CERTIFICAZIONI E OMOLOGAZIONE

Nel settore dell’anticorrosione sono tante le certificazioni internazionali (ISO 12.944 – certificazione Snam); Varpaifun (Eni); Norsok; EI 1541; GOST R 58436: 2019. Anche tra i prodotti “intumescenti”, abbiamo registrato molte certificazioni: per la protezione di travi e pilastri, ad esempio la norma di riferimento è la UNI EN 13.381-8: 2013 (fuoco cellulosico). Per la protezione di cavi elettrici sono molte le norme considerate: IEC 60331-1; IEC 60331-2; IEC 60331-21; IEC 60331 – fuoco idrocarburo (1100°C); IEC 60332-3-22; IEC 60334; Solas 74; MED; USCG.

RICERCA E SVILUPPO

In un laboratorio aziendale nostro dotato di strumenti e apparecchiature idonei per procedere a innovative ricerche qualitative dei prodotti vernicianti (spettrofotometri, camere climatiche per test d’invecchiamento e per test in nebbia salina, potenziostato/galvanostato e forno industriale), gli assi di ricerca sono dedicati a:

  • rivestimenti protettivi da fuoco d’idrocarburi
  • rivestimento “cool paint” (certificazione energetica degli edifici: DM e giugno 2015)
  • rivestimento interno di tubazioni per trasporto di greggio
  • pitture termoviranti
  • intumescenti per cavi elettrici
  • pitture per assili (EN 13261)
  • rivestimento anticondensa bicomponente
  • pittura decontaminante per centrali nucleari europee
  • pittura virucida.

Questo prodotto virucida ha lo scopo di ridurre l’infettività del virus Sars – Cov 2 durante la sua permanenza sulle superfici plastiche e altre non porose, verificata con la norma ISO 21.702: 2019 presso la società Vismederi Life Sciences, specializzata in questo senso.

Obiettivo riciclo! Una nuova vernice riciclata per le lavagne magnetiche Kalamitica

Un’altra azienda nel settore del trattamento dei metalli

I filtri della Fileco sono stati brevettati

Rostirolla sviluppa il sistema di incastro GNW

Feltani Reti cresce… di 500 m2

Una realtà nello scenario dei prodotti vernicianti anticorrosivi: tra innovazione e tradizione

Mirodur, un’azienda con al centro il servizio tecnico

Ciclo eterogeneo epossidico all’acqua per cicli di verniciatura in ambienti aggressivi