Dalla collaborazione tra il Brand e lo studio di architettura nasce un’iniziativa originale volta a promuovere una nuova cultura del colore che dia valore all’unicità del territorio italiano e che sia espressione di sostenibilità dell’edificio e dell’ambiente che lo circonda.

In occasione dei 300 anni dalla sua fondazione, avvenuta nel 1722, Sigma Coatings, marchio di PPG Architectural Coatings, presenta The Vision of Colour, il nuovo progetto a firma dell’architetto Marco Piva dove il colore, protagonista fin dalle prime fasi di progettazione, si pone come strumento di riqualificazione del tessuto urbano del costruito, diventando espressione di sostenibilità dell’edificio e dell’ambiente che lo circonda. Un’iniziativa fortemente voluta per promuovere una rinnovata cultura del colore in relazione alla configurazione urbana del territorio italiano. Con The Vision Of Colour nasce una nuova analisi della materia colore, indagata non solo come semplice espressione di decorativismo, ma come espressione di un concetto di bellezza inteso nel suo senso più umano, legato alla vita e al benessere della persona.

Le architetture diventano quindi organismi dinamici, in cui i cromatismi cambiano, adattandosi ai colori preesistenti e modellandosi grazie alla luce del sole. Durante il progetto, il colore è stato indagato a un livello molto profondo, tecnico e progettuale, con un approccio differente rispetto al solito, in cui le architetture si integrano nel paesaggio in una relazione che genera ambienti e spazi vivibili e più confortevoli. In questa connessione, tinte e gradazioni diventano veicoli di emozioni.

«Sono trecento anni che Sigma Coatings racconta storie di colore in diversi Paesi, segnando l’evoluzione dell’architettura, caratterizzando luoghi e creando tendenze. E questo perché il colore, nella nostra filosofia, non è solo decorativo. Il nostro approccio è innovativo, umano e architettonico allo stesso tempo e si lega fortemente alla sostenibilità» sottolinea Paola Mattioli, Marketing Director PPG Architectural Coatings Italy. Per The Vision of Colour, l’architetto Marco Piva e il suo Studio hanno sviluppato insieme a Sigma Coatings 10 palette – Pulse, Power, Purity, Extreme, Game, Kindness, Spirit, Levity, Nude e Glow – ispirate al paesaggio italiano e al tempo stesso caratterizzate da un’anima internazionale con l’obiettivo di espandersi nel mondo, ciascuna composta da altrettante selezioni colore. Ed è così che la palette Pulse riprende i colori delle aspre cime piemontesi e delle coste rocciose liguri; Power si ispira alle distese alberate del pavese e ai suggestivi laghi lombardi; Purity valorizza i colori del Veneto con Padova e la laguna veneziana; Extreme quelli del Friuli-Venezia Giulia e delle Dolomiti. E poi Game, che richiama i colori estivi e accesi dell’Emilia-Romagna con i suoi borghi e la riviera; Kindness che ricorda le tonalità dei pomeriggi assolati sulle colline toscane e umbre e Spirit dedicata invece al Lazio e alla Campania. E infine, Levity dove l’occhio si perde tra Abruzzo e Molise nei colori del mare, del cielo, della sabbia e del sole; Nude che racconta Puglia e Basilicata e Glow le cui tonalità si ispirano alla Sicilia e a tutte le sue meraviglie.

«Il colore è viaggio, rivoluzione, cambiamento, ma soprattutto è emozione. In particolare, nel nostro Paese che ha una storia architettonica millenaria. Per questo, insieme a Sigma Coatings, abbiamo creato un progetto che è un inno alle meraviglie dell’Italia, da nord a sud, realizzando dieci palette cromatiche, associate a diverse regioni italiane, ispirandoci ai paesaggi, ma anche agli elementi identitari del territorio», ha commentato l’architetto Marco Piva. Tutte le palette rispondono ai criteri dell’armocromia: è la natura a fornirci un valido spunto per creare abbinamenti cromatici piacevoli ed efficaci per le architetture contemporanee.

Il rapporto con l’ambiente circostante diventa allora diretto e si declina seguendo i linguaggi dei territori, mentre l’architettura assume valori cromatici nuovi ispirandosi alla natura stessa, che trasferisce ad essa una nuova visione in cui il colore è in armonia con il contesto di appartenenza.

«I colori sono profondamente legati ai contesti geografici, storici, sociali e politici ed hanno la straordinaria capacità di saper raccontare ogni aspetto della vita. Noi italiani abbiamo una preziosa eredità che ci consente di considerare il colore come una vera e propria cartina al tornasole della nostra storia. Oggi più che mai è necessario sviluppare una rinnovata consapevolezza del ‘fare paesaggio’ attraverso una progettazione sensibile della luce e del colore. Umanizzare l’ambiente significa innanzitutto progettare per il benessere e la dignità delle persone» ha commentato Massimo Caiazzo, Presidente di IACC Italia, International Association of Colour Consultant.

Ma Sigma Coatings non è solo colore, è anche sinonimo di innovazione, tema centrale che il Brand sviluppa grazie alle numerose tecnologie di prodotto per un’architettura sostenibile che valorizzi l’intero Paese, non solo quindi le grandi città, ma anche i piccoli borghi che rappresentano un grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni.

«Uno degli elementi caratterizzanti la valutazione del borgo, per essere ammesso oppure no nell’associazione de I Borghi più belli d’Italia, è la qualità del decoro urbano e la manutenzione delle facciate degli edifici pubblici e privati. La presenza di un piano del colore all’interno di un piano di recupero del Centro Storico, approvato dal Comune e dagli enti preposti, è essenziale per una valutazione positiva dal punto di vista dell’azione delle amministrazioni comunali. È naturalmente altrettanto importante la qualità delle azioni conseguenti che vengono adottate e la qualità e quantità degli interventi effettuati secondo le norme approvate. Essenziale risulta l’incentivazione verso i privati affinché intervengano per rendere la facciata della propria abitazione corrispondente, nel caso non lo fosse, al piano adottato. Questo secondo il principio che le facciate degli edifici, all’interno di un centro storico, rientrano tra i beni comuni da tutelare e valorizzare» ha commentato Fiorello Primi, Presidente Associazione “I Borghi Più Belli d’Italia”.

Ci sono le fiere tradizionali…e poi c’è P&E MILANO COATING DAYS

Proseguono con entusiasmo i preparativi per P&E Milano Coating Days

Collaborazione con chi vernicia per essere in grado di sostituire le materie prime sempre più costose, migliorando decisamente l’ambiente

The Vision of Colour

Innovazione negli impianti di verniciatura di pezzi plastici: dalla linea in continuo al sistema a moduli

P&E Vigo Coating Days, un momento cruciale di confronto e dibattito

Che cosa ci è piaciuto alla Milano Design Week

Formazione di ispettori di collaudo qualitativo di cicli protettivi