Apen Group mette a disposizione una vastissima gamma di scambiatori di calore, sia in termini di potenza (da 15kW a 1400kW) che in termini di modelli, ed è in grado di rispondere a tutte le richieste di customizzazione da parte dei Clienti, collaborando e supportando nella ricerca delle soluzioni ottimali in tutte le fasi di pianificazione.

I Partners nazionali ed internazionali di Apen Group utilizzano gli scambiatori di calore in numerose applicazioni, tra le quali, processi di verniciatura, impianti di essicazione, impianti di asciugatura, ecc ecc; questo è possibile in quanto l’innovativa conformazione e l’ampia aria superficie della camera di combustione e dei tubi scambiatori garantiscono un alto rendimento e lunga durata. La camera di combustione ed il fascio tubiero sono costruiti completamente in acciai inox (AIS 441) ma quando le condizioni di funzionamento diventano più critiche, come ad esempio alte differenze di temperatura e/o per alte temperature di immissione aria in ambiente, è possibile anche realizzare le camere di combustione in acciaio AISI 310 in grado di resistere ad alte sollecitazioni termiche.

Per soddisfare le numerose richieste ed esigenze dei mercati internazionali, durante il corso degli anni, il dipartimento R&D di Apen Group degli ha sviluppato scambiatori di calori in maniera da avere rendimenti fino al 102% ed il soddisfacimento del fabbisogno termico è garantito grazie al corretto abbinamento con sezione ventilante e bruciatore (on/off, bistadio e modulante). In funzione dell’applicazione, lo scambiatore di calore di Apen Group può essere posizionato sia in posizione verticale, sia in posizione verticale. Il flusso dell’aria può avvenire in due modi:

  • Equicorrente: l’aria fredda incontra prima la parte più calda dello scambiatore (camera di combustione);
  • Controcorrente; l’aria fredda incontra prima la parte più fredda dello scambiatore (fascio tubiero).

Nelle applicazioni di processo dove la potenza termica richiesta supera la potenza massima disponibile, o dove si voglia parzializzare la potenza termica minima al di sotto del valor minimo di un solo scambiatore, è possibile assemblare più scambiatori in un unico impianto di processo raggiungendo elevati livelli di potenza termica: i moduli possono essere assemblati sia in serie sia in parallelo.

Diverse configurazioni di impianto possono essere realizzate in funzione delle esigenze progettuali: in una cabina di verniciatura, ad esempio si utilizza aria esterna durante le operazioni di painting e, a processo terminato, il funzionamento fa uno switch per ottenere il 100% di ricircolo e garantire le operazioni di essicazione a temperatura controllata.

Apen Group è da sempre all’avanguardia grazie alla costante innovazione di prodotto e di processo e alla continua ricerca di soluzioni all’avanguardia in campo tecnologico per poter offrire un prodotto unico, di qualità e sempre aggiornato in base alle reali esigenze dei mercati internazionali. Il team commerciale e tecnico di Apen Group offrono un eccellente servizio sia in fase pre-vendita sia post-vendita per dare un supporto completo ai propri Partners che hanno scelto un prodotto Made in Italy e che rispettano i elevati standard qualitativi e certificativi.

Leave a Reply

*