Secondo la legge di bilancio 2018 ( legge 205 del 27.12.2017) la maggiorazione del 150%, di cui all’art. 1, comma 8, del decreto legge 232/2016 (iperammortamento) viene prorogata in relazione agli investimenti effettuati entro il 31.12.2018, ovvero entro il 30.6.2019, a condizione che, entro il 31 dicembre 2018 :

  • L’ordine risulti accettato dall’acquirente;
  • Sia effettuato il pagamento in acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione.

E’ prorogata per lo stesso periodo anche la correlata maggiorazione del 40% per i bene immateriali, legati, ad esempio, alla digitalizzazione degli impianti 4.0 di verniciatura ( per i nuovi impianti tradizionali la maggiorazione viene ridotta al 30% ( invece del 40%).

ESEMPLIFICAZIONI PRATICHE

L’Allegato A della legge : “ beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello “Industria 4.9” riporta quali siano i beni strumentali, il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestiti tramite opportuni sensori e azionamenti”.

Nel caso dell’impianto di verniciatura (l’allegato A riporta infatti “sistemi per la funzionalizzazione delle superfici”) l’iperammortamento del 250% è fattibile a condizione che l’impresa :

  • Sostituisca il bene originario con un bene materiale strumentale innovativo ( tunnel di pretrattamento, cabina di spruzzatura polveri, forno di cottura) avente caratteristiche tecnologiche analoghe o superiori a quelle previste dall’Allegato A alla legge 11 dicembre 2016, n. 232.

Pertanto nell’impianto deve essere presente :

  • Nel pretrattamento, la trasformazione tecnologica e digitale porta a sostituire il tradizionale tunnel di fosfatazione e cromatazione di 3 o 4 stadi a tunnel di altro tipo
  • Nell’operazione di carico e scarico dei pezzi sul trasportatore a “dispositivi per il carico e loscarico, la movimentazione, la pesatura e la cernita automatica dei pezzi, dispositivi di sollevamento e manipolazione automatici” ( attenzione, ndr)
  • Nella cabina di spruzzatura polveri : “robot, robot collaborativi ( con chi ? Con il ritoccatore? Ndr) e sistemi multi-robot
  • Nel forno di cottura la trasformazione tecnologica porta alla eliminazione di quelli ad aria calda con quelli ad irraggiamento.

CREDITO D’IMPOSTA PER LE SPESE DI FORMAZIONE 4.0

La legge viene in aiuto alle imprese anche per attribuire un credito d’imposta nella misura del 40% sulle spese relative al solo costo aziendale del personale dipendente per il periodo in cui è occupato in attività di formazione negli ambiti specifici elencati nell’Allegato A, fino ad un importo annuale di 300.000 euro per ciascun beneficiario.

ESEMPIO TIPICO DI IMPIANTO 4.0

L’Anver, non avendo ancora a disposizione esempi di installazione di impianti italiani di verniciatura 4.0, ricorre, per esemplificazione, ad un impianto 4.0 di cataforesi, installato in Messico da un impiantista spagnolo, presso la società Proesa, la maggiore azienda di verniciatura per conto terzi.

L’impianto è caratterizzato da :

  • Carico e scarico bilancelle in reparto diverso dall’impianto in funzionamento;
  • Ogni area operativa è controllata da un sistema modulare integrato;
  • Solo i controlli qualitativi ( spessore, difettosità superficiale e altro) sono eseguiti manualmente, ma i risultati (che sono ottenuti grazie all’impianto, ma non fanno parte dell’impianto stesso) vengono sempre inviati al computer locale, che li invia a quello centrale dell’azienda.
Share it

Leave a Reply

*