É ufficiale il deposito del brevetto dei filtri FilBox inventati e costruiti da Mario e Davide Rosolen della Fileco.

Questi filtri, nati dalla necessità di rendere facile e funzionale la sostituzione all’interno di cabine e impianti di verniciatura, esistono in diverse configurazioni per risolvere i problemi e la gestione della filtrazione in modo semplice ed ecologico, essendo costruiti con carta e cartone provenienti dagli sfridi di altre lavorazioni.

Il particolare disegno – nascono da una intuizione guardando i filtri del caffè – consente, dopo 3 settimane di operatività delle cabine:

  • il flusso dell’aria è ancora efficiente
  • non si rileva nessun problema di intasamento post filtri
  • i filtri si riempiono progressivamente verso l’esterno della cabina
  • rispetto al precedente filtro della concorrenza la durata è superiore.

Obiettivo riciclo! Una nuova vernice riciclata per le lavagne magnetiche Kalamitica

Un’altra azienda nel settore del trattamento dei metalli

I filtri della Fileco sono stati brevettati

Rostirolla sviluppa il sistema di incastro GNW

Feltani Reti cresce… di 500 m2

Una realtà nello scenario dei prodotti vernicianti anticorrosivi: tra innovazione e tradizione

Mirodur, un’azienda con al centro il servizio tecnico

Ciclo eterogeneo epossidico all’acqua per cicli di verniciatura in ambienti aggressivi