nuova sivam

IL RISULTATO DI UN’ATTENTA FILIERA PRODUTTIVA

Falegnami Arredatori è una realtà situata a Prato specializzata nella produzione di mobili di qualità su misura per abitazioni, uffici e negozi: dalla progettazione alla realizzazione, dalla verniciatura al montaggio e all’assistenza post vendita.

“Prendiamo in considerazione qualsiasi ordine -ci spiega Andrea Payar, uno dei tre titolari di Falegnami Arredatori-, sia che arrivi già definito dall’architetto, che da una semplice richiesta del cliente. Il vantaggio di controllare tutte le fasi operative ci permette di velocizzare l’iter produttivo senza dover rinunciare alla qualità dei manufatti. L’accuratezza e la precisione che ci contraddistinguono e ci vengono riconosciute, ci hanno permesso di diventare fornitori anche di eleganti locali storici di Firenze come Gilli, Paszkowski e Scudieri”.

IN PRODUZIONE

La produzione è tutta su misura, perfettamente aderente alle richieste del cliente e varia: dai mobili classici e in stile a quelli moderni, lineari o minimalisti, che ora vanno per la maggiore. Le realizzazioni spaziano dalla singola mensola all’armadio, alla cucina, alle pareti attrezzate o all’arredo commerciale e sono costituite da materiale certificato FSC rivestito con vernici qualitativamente eccellenti in termini di estetica e protezione, forniti da Nuova Sivam.

La prima fase del processo produttivo comincia con la stesura di un progetto da parte di Andrea Payar, arredatore, o con l’acquisizione di un disegno fornito direttamente dall’architetto del cliente. Nel primo caso, la stesura del progetto viene preceduta da un sopralluogo durante il quale vengono prese tutte le misure e scattate tutte le foto utili a poter produrre un disegno perfettamente adeguato al luogo e alle richieste del cliente.

falegnami arredatori

La seconda fase contempla l’acquisto del materiale necessario per la costruzione del mobile o del complemento d’arredo: legno e ferramenta.

“Utilizziamo pannelli di listellare di pioppo che vengono poi impiallacciati con l’essenza o il laminato -prosegue Andrea Payar-, quasi mai il truciolare, a meno che non venga espressamente richiesto e voluto dal cliente. Per i laccati invece, utilizziamo l’mdf pieno o con interno alleggerito da listellare di pioppo. In base al tipo di mobile realizziamo anche elementi in massello, soprattutto telai, cornici, tondi, decori, bordature e altro”.

La terza fase del processo produttivo riguarda la costruzione del mobile, che si avvale di tutti i macchinari necessari alla produzione delle varie parti: basi, fianchi, cappelli, fondi, ante, ripiani e così via. L’area di lavoro dedicata a questa operazione è dotata di una sezionatrice per una prima suddivisione in pezzi del pannello, di una squadratrice per il successivo taglio di precisione a misura dei vari pezzi, di una scartatrice e fresatrice per eventuali calibrature e lavorazioni particolari, di una bordatrice e di una foratrice per predisporre gli alloggi delle giunzioni necessarie per assemblare le varie parti. Buona parte di queste operazioni viene oggi eseguita dal nuovo centro di lavoro a controllo numerico  che può lavorare contemporaneamente su tre assi, di cui si è dotata l’azienda per allargare il campo produttivo.

Si passa successivamente al montaggio vero e proprio (quarta fase), al grezzo, di tutte le parti realizzate su misura utilizzando la ferramenta necessaria: giunzioni, perni, viti, cerniere, guide cassetti, piedini e via dicendo.

Dopo una verifica finale, il mobile viene smontato e preparato per la verniciatura.

LA VERNICIATURA

La quarta fase del processo produttivo è la verniciatura a spruzzo di tutte le parti del mobile, realizzata nell’apposita cabina di verniciatura manuale con filtro a secco. Nel caso di elementi laccati, il ciclo consiste in una mano di fondo poliestere, carteggiatura generale e una mano di finitura poliuretanica pigmentata. I prodotti all’acqua, che l’azienda utilizza su gran parte delle realizzazioni, necessitano di una doppia mano di fondo,anch’esso all’acqua.

“Il processo di verniciatura -ci spiega Andrea Payar-, cui teniamo molto, viene svolto in totale sicurezza secondo la normativa vigente in materia di filtraggio, trattamento delle emissioni e protezione dell’operatore, preferendo sempre l’utilizzo di vernici all’acqua Nuova Sivam certificate e ad alte prestazioni fornite dall’agente di zona”.

CONCLUSIONI 

“Ci impegniamo quotidianamente per offrire un servizio completo al cliente -conclude Andrea Payar- e per fare questo occorre gestire e controllare direttamente l’intera filiera produttiva. È un lavoro che richiede dedizione, soprattutto quando si sperimentano cose nuove: ci piace non dire “no” a priori perché riteniamo che ogni nuova esperienza rappresenti un’opportunità di crescita”.  

Share it

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.