La nuova gamma di dispersioni di grafene prodotto in piastrine nanotecnologiche di AGM permette ai produttori di vernici, rivestimenti e compositi di migliorare la sostenibilità dei loro prodotti senza comprometterne le prestazioni, in risposta alle crescenti pressioni del mercato.

I fornitori di prodotti chimici e rivestimenti sono spinti a investire nell’innovazione biobased poiché i clienti e i loro consumatori finali sono sempre più consapevoli della sicurezza e dell’impatto ambientale delle materie prime che utilizzano.

La crescente pressione per conformarsi alla severa legislazione in materia di salute e sicurezza e per dimostrare un ridotto impatto ambientale sta costringendo i produttori a introdurre progressivamente alternative bioderivate ai prodotti chimici tradizionali. Tutte e dieci le prime dieci aziende globali che producono vernici offrono, oggi, prodotti con basse emissioni di COV, e la riduzione o sostituzione dei solventi tradizionali è diventata una priorità assoluta.

La serie di dispersioni di nanopiastrine di grafene che oggi offre il produttore inglese (Genable® 1700) si basa sulla sua consolidata tecnologia di dispersione di grafene di AGM, che ha già dimostrato di fornire significativi aumenti di prestazioni come la resistenza chimica, le proprietà di barriera e anticorrosione.

Le nuove dispersioni di grafene sono prodotte con una selezione di solventi e resine certificate e completamente bioderivate disponibili sul mercato, tra cui Cyrene™ (diidrolevoglucosenone), un solvente biorinnovabile, e le resine rinnovabili Entropy Resin One ed Entropy Resin CCR, rispettivamente un’epossidica liquida senza solventi e un poliestere idrossi funzionale senza solventi.

La gamma Genable® 1700 è disponibile per la valutazione da parte dei produttori per mettere a punto una vasta gamma dei loro rivestimenti liquidi e materiali compositi.

L’attenzione di AGM all’innovazione continua e allo sviluppo di prodotti sostenibili garantirà all’azienda non solo di continuare a soddisfare i criteri di qualificazione e i requisiti di acquisto dei clienti attuali e futuri, ma anche di rimanere essenziale per le loro catene di fornitura sostenibili in futuro.

Questa nuova gamma di dispersioni di grafene sostenibili riflette l’impegno di AGM per il miglioramento continuo al fine di allinearsi ai principi degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Adrian Potts, l’amministratore delegato di AGM è

«orgoglioso che AGM stia assumendo un ruolo di primo piano nella fornitura di grafene in formati sostenibili che aiuteranno i nostri clienti a ridurre l’impatto ambientale dei loro prodotti.

Oggi, siamo in grado di aiutare i formulatori di vernici, rivestimenti e materiali compositi a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità attraverso la fornitura di una nuova gamma ecofriendly di dispersioni di grafene. AGM si impegna a far parte di una catena di approvvigionamento sostenibile. Crediamo che attraverso la nostra costante innovazione di prodotto possiamo permettere ai nostri clienti non solo di fissare nuovi standard di prestazione del prodotto, ma anche nuovi standard di sostenibilità per le loro industrie».

La verniciatura può diventare un’operazione industriale di vera economia circolare: vantaggi economici e ambientali

L’utilizzo dei pellet come fonte energetica tutela l’ambiente

Dopo quello delle materie prime, il tema attuale sono gli aumenti esagerati dei costi dell’energia

Sosteniamo la sostenibilità

Controlli per la valutazione qualitativa di una superficie verniciata

Allo sviluppo del mercato industriale risponde quello della verniciatura e quindi quello dell’abbattimento solventi

Recupero di polveri “fini” non più utilizzabili sull’impianto: da economia lineare a economia circolare

Un servizio avanzato per ridurre i costi di smaltimento