Riccardo Cucco, Phase
ai P&E Milano Coating Days 2023

In preparazione dei temi che torneranno al centro dell’attenzione durante i P&E Milano Coating Days 2024, che si celebrano il 23 e 24 ottobre prossimi nel Padiglione Aeronavale del Museo della Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, torniamo sulle opportunità offerte dalla digitalizzazione secondo la prospettiva dell’uso intelligente dei dati

Un MES (Manufacturing Execution System) è un sistema pensato per le aziende manifatturiere che connette i processi, i dati e le persone. Attraverso un software che permette di gestire, monitorare i dati e controllare il processo di produzione, nell’ottica di i4.0, è possibile trasformare in valore aggiunto tutte le informazioni – i dati – che le tecnologie mettono a disposizione delle aziende, passaggio che di norma, da sole, non riescono a fare. Grazie alla raccolta e al trattamento di tali dati, un MES sviluppato su misura per ogni azienda permette di organizzare la produzione, misurare le prestazioni della linea di produzione e informare le persone che lavorano in azienda affinché possano prendere decisioni rapide e basate su analisi accurate e sintetiche.
Attraverso il MES di Phase, piattaforma che permette la configurazione su misura, si possono:

  • schedulare le attività dei tecnici
  • distribuire istruzioni alle macchine (senza che ci sia bisogno che lo faccia manualmente l’operatore)
  • rilevare, contestualizzare e sintetizzare i dati delle macchine per classificarli e costificarli.

Tutto ciò è pensato per funzionare a fianco dell’operatore, senza che debba prendersi carico, oltre che della produzione, anche della gestione di tutte le informazioni che vengono raccolte. Il MES è progettato, infatti, per essere intuitivo e personalizzabile, affinché l’operatore lo possa utilizzare con il minimo sforzo.
Se l’introduzione del MES, in certi casi, è operazione lineare, nel settore dei trattamenti delle superfici può essere più complessa, dal momento che, spesso, è difficile coordinare i dati provenienti dalle diverse operazioni. È dunque necessario organizzare nel modo migliore raccolta ed elaborazione dei dati, cosa che si riesce a fare solo affiancando l’azienda che lo implementa: per esempio, sarà necessario raccogliere dati nel momento stesso della verniciatura. Se l’azienda utilizza una linea in cui ci sono dei pezzi in movimento, sarà interessante utilizzare i dati provenienti da pistole sensorizzate per stabilire in che misura la cabina è stata utilizzata e durante che periodo di tempo; tracciare il movimento della pistola e confrontarlo con cos’è stato effettivamente verniciato (informazioni utili, per esempio, al calcolo dei costi energetici, di tempo e di vernici utilizzate).
Infine, le analisi ottenute via MES proposto da Phase – come, tra l’altro abbiamo potuto verificare sul campo, misurando i benefici raggiunti da chi ha implementato il relativo software (“senza i dati sei solo una persona con un’opinione”, William Edwards Deming) – confermano che le informazioni ottenute permettono all’operatore addetto di prendere decisioni strategiche, che, a loro volta, possono massimizzare la produttività, generando una riduzione dei costi, un incremento della qualità (senza variazioni di costo) e, di conseguenza, un aumento della competitività.

Ti potrebbero interessare...

Sviluppi nella programmazione ad autoapprendimento: VR Tracking, massima flessibilità per l’applicazione robotizzata di vernici liquide e in polvere

Sviluppo di MES su misura per connettere processi, dati e persone

Nuova macchina per il PVD 2.0®

Supporto all’innovazione tecnologica, passi indietro

L’efficacia delle IA nelle linee di produzione

Sverniciatura: operazioni in continuo a impatto ambientale sempre più basso

Akzonobel Powder Coatings collabora con CoatingAI per esplorare le nuove frontiere della sostenibilità

Miscele d’idrogeno e gas

Facci sapere cosa ne pensi...
5 1 Vota
Quanto ti è piaciuto l'articolo?
Attiva le notifiche ai commenti
Invia una mail quando ci sono nuovi commenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti