BLOG - Reportage

Metra Color, sempre in prima linea con le innovazioni, internalizza il processo di sverniciatura di ganci e bilancelle installando la tecnologia Fastrip di Alit Technologies

By 16 Giugno 2021 Luglio 26th, 2021 No Comments

Dal 1962, anno della sua fondazione, per Metra è stata solo ascesa.

Dall’esclusiva produzione di profilati d’alluminio estrusi a realizzazioni industriali sempre più complesse, soprattutto nei settori della meccanica e dei trasporti, a oggi: un’azienda riconosciuta in tutto il mondo come leader nel settore dei profili d’alluminio per edilizia e industria.
Molti sono stati, nel corso degli anni, gli investimenti sostenuti dall’azienda bresciana all’insegna di un miglioramento continuo, talvolta quasi antesignano.

Dall’apertura di un nuovo polo logistico costituito da un magazzino automatizzato con 6000 ubicazioni, per offrire forniture just in time, ai continui e costanti aggiornamenti della linea di verniciatura, per citarne solo alcuni (per approfondimenti, consultare il numero 593 -settembre 2017- di Verniciatura Industriale).

Tra questi ultimi, l’acquisizione più recente: l’installazione del sistema di sverniciatura chimica Fastrip di Alit Technologies, azienda della provincia di Verona specializzata in prodotti e tecnologie per la rimozione chimica a basso impatto ambientale delle vernici dalle superfici metalliche.

L’ESIGENZA


Il processo di sverniciatura di ganci e bilancelle, oltre che di eventuali pezzi difettosi, riveste una cruciale importanza all’interno della filiera di rivestimento di un manufatto, incidendo direttamente sia sul procedimento che sul risultato finale, soprattutto quando si tratta di verniciatura elettrostatica.
La deposizione elettrostatica di vernici in polvere ad esempio, non investe soltanto il manufatto da rivestire, bensì anche i ganci e/o le bilancelle cui viene appeso.

All’aumentare dell’accumulo di vernice polimerizzata sul gancio (o sulla bilancella), corrisponderà una notevole diminuzione della conducibilità del manufatto, compromettendo l’adesione della vernice che, sempre in maggior quantità, verrà dispersa in cabina d’applicazione provocando il ben noto fenomeno dell’overspray, con conseguente spreco di prodotto e di energia. Non solo: la distribuzione della vernice sul pezzo potrebbe avvenire in maniera difforme provocando scarti di produzione.

Le aziende di verniciatura, in proprio o per conto terzi, devono perciò provvedere sistematicamente alla sverniciatura di ganci e bilancelle per non incorrere in errori altrimenti molto onerosi da correggere in seguito. Spesso questa operazione è demandata all’esterno.

LA SOLUZIONE


Metra Color, presso lo stabilimento di Rodengo Saiano in provincia di Brescia, ha risolto le problematiche di cui sopra installando la vasca di sverniciatura chimica Fastrip T5 con capienza 800 lt.

«Da tempo avevamo in mente di effettuare internamente l’operazione di sverniciatura di ganci e bilancelle -ci spiega Biagio Scopel, responsabile tecnico di Metra – prima di tutto per una questione economica (farla fare all’esterno ha un costo di circa 2,20 €/Kg) ma soprattutto di tempo, fattore essenziale per noi (come credo un po’ per tutti). Nel giro di tre giorni infatti, riusciamo a sverniciare e rimettere in funzione ganci per cui normalmente occorre una settimana. Questa costante manutenzione ci consente di mantenere alto il livello di efficienza di trasferimento della polvere sul pezzo e quindi, la qualità di rivestimento del profilo d’alluminio».

La vasca Fastrip T5 con agitazione a miscelatore è costruita secondo il concetto di “vasca in vasca”, dove la vasca ermetica esterna funziona anche da bacino di sicurezza per il contenimento dei liquidi. È dotata di riscaldamento elettrico integrato e combina l’effetto meccanico con quello chimico.

Questa tecnologia permette un’efficace rimozione della vernice sia dai metalli ferrosi che dalle leghe leggere senza compromettere la loro superficie.

COME FUNZIONA


«Come prima operazione riempiamo il cesto portapezzi, fornito da Alit Technologies insieme alla tecnologia Fastrip T5 – ci spiega Mirko Codenotti, responsabile prodotti chimici in Metra Color – con i ganci (o altro) da sverniciare e lo collochiamo all’interno della vasca. Dopo aver acceso le resistenze e avviato l’agitatore procediamo con l’impostazione dei parametri (come la temperatura e i tempi di processo) sul quadro elettrico touch screen plug and play di cui è dotato l’impianto, con cui è possibile peraltro programmare completamente i cicli di lavorazione. Abbiamo installato la vasca di sverniciatura Fastrip T5 a dicembre 2020 e l’abbiamo utilizzata sin da subito e man mano stiamo testando i parametri ottimali per ottenere i risultati migliori, che rispondano perfettamente alle nostre esigenze. In questo senso l’assistenza di Michele Merlo di Alit ci è di grande aiuto. Dopo diversi cicli di lavorazione, viene smaltita la componente semisolida che si crea, filtrata la soluzione e rabboccata con nuovo prodotto, anche tenendo conto dell’evaporazione durante il processo».

«La tecnologia Fastrip T5 – interviene Michele Merlo, responsabile vendite di Alit – ha una struttura perfettamente coibentata su tutti i lati, tanto da mantenere costante la temperatura di processo, il ché non discrimina affatto il posizionamento della vasca all’esterno, come in questo caso. È molto semplice da utilizzare e non è impattante a livello ambientale e questo è un notevole vantaggio che evita all’azienda cliente di dover chiedere ulteriori autorizzazioni in termini di smaltimento fumi, in quanto la tecnologia si integra con il sistema di aspirazione esistente. Il processo viene poi ottimizzato dall’utilizzo dei prodotti svernicianti della gamma Metalstrip Up&Down di Alit Technologies, in base al tipo di vernice da trattare».

CONCLUSIONE


«Siamo molto soddisfatti della tecnologia Fastrip T5 perché ad oggi ricopre una funzione essenziale nella nostra filiera – conclude Biagio Scopel. Non solo: stimiamo di rientrare dell’investimento sostenuto entro un anno.

Dopo aver utilizzato per un certo periodo una piccola vasca di sverniciatura di particolari sempre di Alit Technologies e dopo aver condotto insieme a Michele Merlo alcune prove di sverniciatura su pezzi rivestiti con vernici particolarmente ostiche da rimuovere, ci siamo convinti a installare la vasca Fastrip T5 presso la nostra sede di Rodengo Saiano. Il sistema è molto versatile, si può utilizzare con diversi prodotti a seconda delle esigenze e ci permette di non dover dipendere dalle tempistiche operative di aziende terze, per noi un’acquisizione notevole».

GALLERIA

Leave a Reply

*

DutchEnglishFrenchItalianSpanish