BLOG - Reportage

4 Minuti: una novità mondiale nella pulizia dell’interno cabina e del centro polveri per il cambio colore

By 6 Luglio 2021 Luglio 30th, 2021 No Comments

La Bemmex, azienda di Sant’Angelo di Piove di Sacco (Padova, Italia) – che da oltre 40 anni produce superbiciclette di vari tipi, tutti di gamma alta – è conosciuta anche come verniciatura per conto terzi di riferimento del territorio. Abbiamo avuto l’opportunità di visitare l’azienda di Omero e Matteo Maniero in occasione di una visita di controllo della nuova cabina a polveri completamente automatica installata dalla Siver di Corciano (Perugia, Italia).

É una cabina che integra importanti innovazioni tecnologiche, sia per quanto riguarda il centro polveri, sia il sistema di cambio colore, completamente automatico, TBB (Top Blowing Booth), brevettato dalla stessa Siver, che si effettua, a partire dall’attivazione, in soli 4 minuti (cronometrati dal redattore, come vedremo in seguito).

Per entrambe le attività dell’azienda – la produzione di biciclette d’acciaio o leghe leggere e la verniciatura per conto terzi (le biciclette da competizione ad altissime prestazioni in fibra di carbonio sono verniciate con effetti e colori su richiesta del cliente presso un’azienda collaboratrice, che applica cicli liquidi speciali) e la verniciatura per conto terzi – la grande flessibilità di finitura è fondamentale.

X CUSTOM: UN SERVIZIO TOTALMENTE SU MISURA


La possibilità di personalizzare completamente le biciclette con grande varietà di colori diversi, e di attendere le esigenze di un mercato di riferimento sempre più sensibile alle scelte individuali dei consumatori costituisce una parte significativa del valore aggiunto della produzione.

Un servizio con nome e marchio, “X Custom”.

«In una giornata lavorativa tipo – sottolinea Omero Maniero – cambiamo anche 20 colori o effetti al giorno. La gamma e personalizzazione dell’estetica è uno dei motivi di questo alto numero di cambi colore, l’altro è la rapidità di risposta e consegna al cliente dei pezzi finiti, difficile da compatibilizzare con una programmazione dei colori su più giorni, per non dire giornaliera».

Anche nel servizio di verniciatura Bemmex è infatti conosciuta per la grande flessibilità e reattività alle richieste di mercato. La nuova cabina si integra con una cabina a polveri a cambio rapido e applicazione quasi airless utilizzata da molti anni (Ramseier), che rimane in azione quando si debbano applicare i fondi a polvere per i cicli a 2 mani. Dunque, l’attenzione alla rapidità del cambio colore – e quindi alla riduzione dei tempi non produttivi della linea di verniciatura – è una costante nella politica d’innovazione dei Maniero.

LA CABINA: INNOVAZIONI INTEGRATE


La risposta più efficace all’ultima revisione della politica d’innovazione di Bemmex arriva dalla squadra di specialisti della Siver di Luca Tomassoni: in sinergia con un sistema d’applicazione “in fase densa” della Nordson, la multinazionale rappresentata in Italia in esclusiva da Siver, centro colore e nuova cabina a polveri sono caratterizzati da una straordinaria capacità autopulente all’atto del cambio colore: i 4 (quattro) minuti sono stati cronometrati personalmente dal redattore. 

«Il cambio della fase d’applicazione – riprende Omero Maniero – s’inserisce in un programma generale di miglioramento della linea di verniciatura, con l’implementazione di tecnologie abilitanti in funzione 4.0. Dal monitor del sistema di gestione e controllo possiamo intervenire nelle diverse fasi operative di pretrattamento, applicazione polveri, cottura a forno, dunque sui controlli del pH delle fasi di lavaggio, conversione, risciacquo, erogazione del flusso polveri, temperatura dei forni, tensione delle pistole elettrostatiche e cambio colore. Tutti i relativi dati sono collegati a ciascuna bilancella, in modo da poter garantire la completa tracciabilità del nostro processo e, se lo desiderano, trasferire le informazioni relative ai nostri clienti».

QUATTRO MINUTI PER IL CAMBIO COLORE


Torniamo alla fase d’applicazione polveri. In nostra presenza (insieme a Marcella Baldoni e Luca Tomassoni di Siver) è stato attivato un cambio colore dall’azzurro al grigio e cronometrato i tempi necessari per il completamento dell’operazione, dallo stop all’erogazione dell’azzurro all’avvio dell’erogazione del grigio. La sequenza prevede (lato cabina):

  • termine della spruzzatura di polvere (poliestere) azzurra
  • chiusura delle porte (entrata e uscita) e delle aperture pistole sui fianchi (contemporaneamente si svuota il circuito polveri e si pulisce l’esterno delle pistole, che fuoriescono dalla cabina)
  • apertura automatica del tetto della cabina. Entrano in azione le soffianti del fondo e quelle delle pareti, che si muovono mediante discensore automatico posto (in stato di riposo) sopra il tetto della cabina; risalita e chiusura del tetto
  • apertura della cabina completamente pulita e contemporaneo ingresso delle pistole (controllo e, se necessario, intervento di ritocco finale con lancia d’aria compressa da parte dell’operatore).
  • ripresa dell’erogazione vernici (grigio).

Il cronometro segna 4 minuti.

Durante questi 4 minuti l’operatore ha il tempo di controllare ed eventualmente effettuare un intervento di pulizia fine del ciclone (se necessario), ovvero d’effettuare la pulizia del serbatoio del colore sostituito (e la sua preparazione con un colore nuovo ulteriore, ovviamente se necessario e previsto). Il centro colore Dual di Siver, infatti, si caratterizza per il doppio letto fluido, dunque il colore “successivo” è sempre pronto.

In tutti i casi, le operazioni relative al circuito polveri si effettuano in 90 secondi, un tempo che lascia ampi margini all’operatore, dato che in totale ha a disposizione i 4 minuti totali prima descritti.

 

CONCLUSIONE


«I risultati sono completamente soddisfacenti dal punto di vista produttivo della verniciatura – conclude Omero Maniero – la linea lavora sempre in condizioni di grande efficienza».

A quest’ottimo risultato aggiungiamo il risparmio che si ottiene con i minori consumi e minor overspray consentito dai sistemi a pompa o “in fase densa” dei sistemi d’applicazione di ultima generazione della Nordson, che nel caso di Omero Maniero non sono particolarmente rilevanti, data la sua pluriennale esperienza con sistemi innovativo di questo tipo, ma che invece sono un elemento di competitività aggiuntivo per chi dovesse sostituire un sistema d’applicazione a venturi tradizionale.

Quattro (4) minuti di tempo per la pulizia automatica della cabina per il cambio colore e, contemporaneamente, 90 secondi per la pulizia del circuito polveri, consideriamo che siano una vera rivoluzione nei processi di verniciatura a polveri.

GALLERIA

Leave a Reply

*

DutchEnglishFrenchItalianSpanish