BLOG - Reportage

Un centro completo di servizi a valore aggiunto di trattamento delle superfici e verniciatura industriale di pezzi metallici

By 18 Settembre 2020 No Comments

Scanpaint è una società di servizi conto terzi di verniciatura industriale di Escobedo, Nuevo León, Messico.

«Abbiamo la capacità e l’esperienza per soddisfare gli elevati standard dell’industria automobilistica, nonché quelli di qualsiasi altro tipo di industria», afferma Roberto González Alanis, imprenditore di Scanpaint, ricevendoci nel suo ufficio. Il motivo della nostra visita, che abbiamo effettuato con Pedro Castillo, direttore di TTX México, è quello di conoscere una storia di successo nel settore, grazie anche a fornitori di tecnologia di alto livello, come lo stesso TTX México.

«Il conseguimento della certificazione IATF 16949:2016 per il nostro stabilimento 2 (qui la struttura progettata e prodotta dalla società guidata da Pedro Castillo) è stata installata e funziona, focalizzata su ricambi auto che richiedono servizi di applicazione di vernici in polvere, l’elettroforetica (e-coat) e la fosfatazione delle parti metalliche (escluso il design del prodotto, IATF 16949:2016 clausola 8.3), sono dovute al lavoro di squadra, in cui anche i nostri fornitori di fiducia svolgono un ruolo importante».

«Forniamo servizi di pretrattamento e verniciatura a società appartenenti a molti settori diversi, tra cui:

  • Settore automobilistico
  • Illuminazione
  • Aria condizionata
  • Equipaggiamento elettrico
  • Elettrodomestici
  • Linea bianca
  • Meccanica dei metalli in generale».

«Abbiamo fondato l’azienda nel 1995, con l’acquisizione di una linea di verniciatura per l’applicazione elettrostatica di vernici in polvere. Negli anni ci siamo sviluppati come azienda leader nel servizio di finiture superficiali, curando la professionalità del nostro team umano e la qualità del servizio: il nostro sistema di garanzia della qualità è stato certificato secondo gli standard ISO 9001 dal 2004, ISO TS 16949 del 2013; dal 2018, al già citato IATF 16949: 2016.

Al momento disponiamo di 3 linee di verniciatura a polvere elettrostatica; 2 linee di verniciatura elettroforetica liquida (e-coat) tra cui la linea TTX che analizzeremo. Ognuno utilizza diverse tecnologie di pretrattamento per soddisfare le diverse specifiche di qualità dei nostri clienti, dai processi tricationici ai moderni sistemi di nanotecnologia a base di zirconio. Offriamo il servizio di applicazione di vernici liquide a batch elettrostatici e il trattamento “non verniciato”, che eseguiamo con una linea di sgrassaggio, fosfatazione e protezione dalla corrosione.

Un reparto di sverniciatura lavora per fornire una manutenzione costante ai nostri ganci e bilancelle: vengono sverniciati ogni 3 giri, per sfruttare al meglio l’effetto elettrostatico, garantire lo spessore lotto dopo lotto, saturare i telai, ma anche per recuperare parti o ganci dai clienti. Il dipartimento ha una macchina a pirolisi controllata in letto di sabbia fluidizzato. Permette di rimuovere 20 kg di vernice liquida o 25 in polvere in 1 ora. Lavoriamo per aziende nazionali e internazionali».

UNA VASTA GAMMA DI SERVIZI AL MASSIMO LIVELLO TECNOLOGICO


«I nostri valori di riferimento sono i valori tipici di un’azienda familiare – interviene Oscar R. González, direttore delle operazioni di Scanpaint, che ci guida nella visita ai reparti produttivi – propensione al servizio, impegno, atteggiamento positivo, regolamentazione, perseveranza, autonomia, integrità, natura e lavoro di squadra». Nell’impianto 1 ci sono 2 linee di verniciatura a polveri (6 fasi di pretrattamento). Nell’impianto 2 opera un’altra linea di verniciatura a polvere, alla quale, nel 2009, è stato modificato il pretrattamento, per effettuare un attacco acido e trattare anche alluminio e sue leghe, ad esempio zama. Nello stesso impianto 2 ci sono anche le 2 linee di e-coat, una delle quali è stata progettata e installata da TTX».

INIZIAMO ANALIZZANDO QUESTA STESSA LINEA

«Questa è la linea che ci ha permesso di iniziare, nel 2013, le operazioni nel settore automobilistico – inizia Oscar R. González. «Con i tecnici TTX, un’azienda che abbiamo selezionato soprattutto per la fiducia che ci ha dato per questo obiettivo di mercato, abbiamo deciso di iniziare in questo settore offrendo un servizio per pezzi di piccole e medie dimensioni.

Stavamo cercando lo stato dell’arte della tecnologia e-coat e abbiamo deciso di realizzare una linea di serbatoi, un sistema trasversale continuo con una zona di scambio per mezzo di un ascensore e un discensore, poiché il forno di essiccazione è aereo. Il vantaggio principale di una configurazione trasversale è che è possibile trattare, in spazi e con serbatoi di dimensioni limitate, sgrassando a spruzzo e immersione, bagni ad alta rotazione, grandi quantità di pezzi finiti nell’unità di tempo.

Durante lo sviluppo del progetto abbiamo appreso dell’importanza dell’acqua di processo, quindi abbiamo anche investito in un impianto di trattamento dell’osmosi inversa (20 galloni al minuto) + 2 impianti di supporto per produrre acqua deionizzata, in grado di fornire acqua di qualità a tutte le nostre linee.

La linea TTX lavora con acqua caratterizzata da una conduttività inferiore a 10 μS (l’acqua osmotica pura viene utilizzata per l’ultimo risciacquo prima della fase di elettrodeposizione e il bagno di e-coat). I serbatoi di pretrattamento funzionano a circuito chiuso, recuperiamo e trattiamo continuamente le acque reflue e riutilizziamo per il processo, in larga misura, che oggi ci consente di lavorare con un sistema di gestione ambientale secondo ISO 14.001 (lo stesso sistema è in corso certificazione, incluso il relativo laboratorio di collaudo, i cui servizi riteniamo possano essere interessanti anche per i nostri clienti)».

«Come dicevo, l’installazione di TTX ci ha permesso di entrare con successo nel mercato automobilistico», continua Oscar. Scanpaint si comincia a considerare, anche in questo settore, un partner di valore nei piani tecnici e di servizio, in breve una società di servizi di verniciatura competitiva. I clienti hanno iniziato a richiedere assistenza anche per pezzi più grandi e complessi, ma con pezzi di dimensioni e pesi maggiori, una linea trasversale del serbatoio non è l’opzione ottimale.

Con pezzi di forme complesse, l’immersione verticale non facilita la fuoriuscita dell’aria e potrebbero apparire bolle in aree specifiche, quindi a questa prima installazione ne abbiamo aggiunta un’altra nel 2015, in linea, per pezzi medi e grandi, con ingresso in diagonale. Una configurazione che offre maggiore flessibilità nel posizionamento dei pezzi nelle bilancelle, che riduce il problema delle bolle d’aria intrappolata, che fuoriesce anche grazie al movimento dei pezzi lungo il percorso nella stessa vasca».

IMPIANTO 1 E 2

«Oggi le attività di assistenza di Scanpaint includono:

  • 5 impianti di pretrattamento e verniciatura, di cui 3 in polvere e 2 per e-coat.
  • 1 area di preparazione, vernice liquida e indurimento in batch.
  • 1 lavatrice per trattamenti speciali non verniciati – molto flessibile, con 5 stadi (sgrassaggio, risciacquo, fosfatazione ferrosa, risciacquo, inibitore di corrosione) – che possono essere combinati in base agli obiettivi del cliente.
  • 1 dipartimento di sverniciatura/decapaggio mediante pirolisi controllata in letto di sabbia fluidizzato. Le cabine sono pressurizzate per impedire l’ingresso di contaminazioni esterne. Lavoriamo 24 ore al giorno (iniziamo la domenica alle 22.30 e ci fermiamo il sabato alle 17:00, il tempo rimanente è riservato alle operazioni di manutenzione)».

CONCLUSIONE


OTTIMIZZAZIONE

«A Scanpaint – spiega Oscar – ci impegniamo a curare ogni dettaglio, convinti che questo lavoro quotidiano aggiunga valore ai servizi che offriamo: ad esempio, abbiamo un’importante area di progettazione, produzione e riparazione di rack e ganci (funziona su 2 turni) con uno staff di 8 lavoratori. La crescita della capacità produttiva è accompagnata dallo studio della logistica della ricezione del materiale vergine e dell’invio del materiale finito, organizzato da “slot-cliente”, il tutto registrato con telecamere, che ci consente di fornire prove e tracciabilità del lavoro svolto e inviato . Un magazzino FIFO regola il flusso di forniture, prodotti chimici, vernici, carta vetrata, parti e altri materiali simili. Per le vernici in polvere, poiché le specifiche diventano sempre più rigorose, abbiamo installato un magazzino climatizzato».

QUALITÀ, TRACCIABILITÀ E LOGISTICA

«Per prove rapide (spessore, brillantezza, durezza, flessibilità, impatto; per il processo, peso degli strati di conversione, contenuto solido del bagno e-coat) – ci segnala Oscar – il nostro laboratorio è ben attrezzato e organizzato secondo i requisiti del Standard ISO / IEC 17025. Per prove lunghe (nebbia salina, prove cicliche) utilizziamo un laboratorio partner».

«Per garantire la tracciabilità utilizziamo le lastrine, che verniciamo insieme ad ogni lotto di “colore”- vengono aggiunte alla registrazione elettronica degli altri parametri di processo – e conservate per 1 anno (accesso diretto) + 3 (in archivio)».

«Date le grandi quantità di parti trattate, disponiamo di un magazzino specifico per parti vergini e verniciate a polvere e un altro per e-coat di parti vergini e finite (attualmente gestiamo fino a 3 milioni di parti al mese), un WMS (Warehouse Management System) integrato con il nostro ERP (pianificazione delle risorse aziendali), basato su un codice a barre per individuare i lotti (e la loro posizione nel flusso di produzione), slot di servizio o “finestre” per la consegna del materiale vergine e l’uscita del materiale finito, per i camion».

GALLERIA

Leave a Reply

ERROR: si-captcha.php plugin: GD image support not detected in PHP!

Contact your web host and ask them to enable GD image support for PHP.

ERROR: si-captcha.php plugin: imagepng function not detected in PHP!

Contact your web host and ask them to enable imagepng for PHP.

DutchEnglishFrenchItalianSpanish